Advertorial

Cosa verrà ancora garantito nei prossimi 10 anni?

22.9.2022

Il prossimo decennio sarà fondamentale per il settore dell’auto, che si avvia verso un futuro di propulsioni alternative. Oltre alla garanzia di 10 anni, Toyota offre ora anche 10 anni di Assistance. Christian Künstler, direttore di Toyota Svizzera, coglie l’occasione per guardare al futuro e spiegare cosa offre alla clientela oggi.

22.9.2022

10 anni sono un tempo lunghissimo. Cosa le viene in mente quando pensa all’anno 2032?

Christian Künstler: Si tratta effettivamente di un periodo molto lungo e non è facile rispondere. (ride) Sono molto curioso di vedere come si svilupperanno la tecnologia e la digitalizzazione. Naturalmente, sarà emozionante scoprire tutti i nuovi modelli che lanceremo e, in generale, assistere all’evoluzione del mercato dell’auto.

Con Toyota Assistance garantirete in futuro altri 10 anni di copertura. Perché così tanto tempo?

Con questa durata, intendiamo proporre un’offerta unica per sottolineare la ben nota qualità e affidabilità dei nostri veicoli. Anche se non copriamo l’intero ciclo di vita di una Toyota, che è molto più lungo, offriamo alla clientela l’ulteriore sicurezza di essere sempre in buone mani, sia con le auto nuove che con quelle usate.

Cosa offre il servizio Assistance?

Toyota Assistance offre un servizio di soccorso stradale attivo 24 ore su 24 e organizza le riparazioni in loco oppure, se necessario, il rientro in Svizzera. Oltre al soccorso stradale generale in caso di guasto, sono coperte anche le spese di recupero e traino, la risoluzione di problemi con pneumatici, chiavi e carburante.

Ma diciamo la verità: nell’era del leasing e del car sharing, la gente terrà ancora l’auto per così tanti anni?

La nostra clientela tiene mediamente il proprio veicolo per otto anni; inoltre, le nostre offerte si riferiscono sempre al veicolo in sé e quindi valgono anche per l’usato. Ecco perché le nostre offerte a 10 anni hanno suscitato reazioni molto positive in tutti i settori. I più entusiasti sono naturalmente i nostri clienti, che godono dei servizi inclusi nel programma «Toyota Relax». Alcuni ci hanno fatto sapere addirittura che tutto sommato della garanzia non c’è bisogno, perché la loro Toyota non ha mai problemi. (ride) Tanto meglio, ovviamente, se in questo modo riusciamo a rafforzare ulteriormente la tendenza già in atto di abbandonare la società dell’usa e getta per passare all’uso sostenibile di tutti i prodotti.

Guardiamo di nuovo al futuro: negli otto anni citati, c’è anche il 2030: per allora molti abbandoneranno la vendita dei motori a benzina. Cosa ha in mente Toyota al riguardo?

Toyota persegue una strategia con un’ampia gamma di tecnologie. A seconda del tipo di veicolo, delle esigenze di mobilità individuali o anche di fattori esterni come la situazione abitativa, sarà disponibile la motorizzazione sostenibile più adatta. Oltre agli ecologici veicoli ibridi e ibridi plug-in, stiamo lavorando anche alle auto a celle a combustibile a zero emissioni di CO2 e, soprattutto, alle auto elettriche. Entro il 2023, Toyota introdurrà 30 auto elettriche a livello mondiale e dal 2035 verranno offerti in Europa esclusivamente veicoli a zero emissioni.

Entro la fine del 2025, la quota di auto elettriche di nuova immatricolazione in Svizzera potrebbe essere già del 50%. È un dato realistico?

In linea di principio, è realistico. Tuttavia, questo sviluppo dipende da molti fattori: la produzione di energia e la sua distribuzione, la rete elettrica e l’infrastruttura di ricarica. Ma ancora più importante, molto dipenderà da cosa deciderà la clientela.

Le auto elettriche richiedono più manutenzione?

No, tendenzialmente è l’esatto contrario: le auto elettriche tendono ad avere meno parti che si usurano o che si guastano. In pratica, il lavoro delle autofficine si svilupperà più in direzione di software che non di hardware. Tuttavia, in un’auto elettrica ci sono anche componenti che tendono a essere più sollecitati e che richiedono più manutenzione o la sostituzione. Ad esempio gli pneumatici, che andranno sostituiti più spesso a causa della coppia più elevata.

Supponiamo che tra tre anni io passi a un’auto elettrica d’occasione. Cosa significa questo per i miei 10 anni di Assistance?

Toyota Assistance 24/7 si applica a qualsiasi veicolo Toyota con meno di 10 anni. Analogamente alla garanzia di 10 anni, dopo i primi tre anni Assistance 24/7 si estende di un ulteriore anno dopo ogni intervento di manutenzione, il che significa che il servizio è legato al veicolo e non a chi lo possiede. In questo modo, anche il cliente che sceglie l’usato Toyota ha diritto a Toyota Assistance. Come logica conseguenza, l’usato Toyota, che già oggi mantiene ottimamente il suo valore, si rafforza ulteriormente.

Nell’immediato futuro ci attendono le vacanze autunnali, in cui molte persone viaggeranno in auto. Cosa garantisce Toyota in caso di guasto?

Basta chiamare la hotline Toyota Assistance, che organizza tutto il necessario per il cliente e il suo veicolo. Non c’è da preoccuparsi di barriere linguistiche o costi inutili. Sono quindi garantiti soccorso stradale, riparazione, veicolo sostitutivo, volo di ritorno e molto altro, e tutto questo non solo in Svizzera ma anche all’estero. In caso di un problema tecnico o di un incidente, Toyota Assistance 24/7 garantisce la mobilità della clientela Toyota. Il servizio è disponibile in oltre 40 paesi europei, quindi l’offerta completa è disponibile anche in vacanza.

E la garanzia di 10 anni rimane in vigore?

Sì, certo. La garanzia di 10 anni è inclusa nel pacchetto «Toyota Relax». In concreto, dopo la scadenza della garanzia di fabbrica di tre anni o fino a un massimo di 100’000 chilometri, la garanzia viene automaticamente estesa di un ulteriore anno dopo ogni intervento di manutenzione fino a 10 anni o fino a un massimo di 185’000 chilometri (vale il primo criterio raggiunto).

La vostra garanzia come azienda per i prossimi 10 anni è molto ampia. Avete in programma anche altri progetti?

Assolutamente sì! Oltre ai già citati obiettivi di veicoli a emissioni zero in Europa entro il 2025, abbiamo intenzione di andare anche oltre. Entro il 2050, Toyota punta ad azzerare il proprio impatto ambientale lungo tutta la vita utile del veicolo, dall’estrazione delle risorse fino al riciclaggio. Toyota Environmental Challenge 2050 si spinge addirittura più in là: l’obiettivo è lasciare il mondo in uno stato migliore di come lo abbiamo trovato, dunque nello spirito di Beyond Zero.

Si tratta di un contenuto sponsorizzato. «In cooperazione con…» significa che il contenuto è stato prodotto per un cliente e pagato da quest’ultimo.