Beauty: 5 segreti dei make-up artist

CoverMedia

3.9.2019 - 08:31

When: 15 Aug 2019 **Only for use by WENN CPS**
Source: Covermedia

Esfoliare è obbligatorio; proteggere la pelle è un dovere. Vediamo la lista di must degli esperti.

Se siamo appassionate di trucco, sono tanti i consigli che possiamo seguire online, grazie alle blogger o ai social. Ma non tutte hanno il tempo di navigare la rete. Il team di Cover Media ha chiesto un suggerimento – anzi 5 – alla pro di bellezza Violera Coman.

1.L’highlighter non è come il concealer

«Uno dei più grandi errori in campo di make-up è credere che l’azione degli highlighter sia come quella del concealer sull’area del contorno occhi», dice la Coman. «Sfortunatamente, la verità è che gli highlighter, con le loro particelle luminose, attirano l’attenzione su quest’area piuttosto che risolvere il problema».

Se vogliamo eliminare le occhiaie, affidiamoci ad un concealer dalla copertura totale, che si mascheri alla perfezione con il tono della nostra pelle, perché applicare qualsiasi cosa di più chiaro non farà altro che mettere in evidenza il problema. Il nostro prodotto preferito è Delilah Take Cover Radiant Concealer oppure proviamo Laura Mercier Secret Camouflage, entrambi perfetti per nascondere l’iperpigmentazione tipica delle occhiaie.

2.Scegliamo il nostro fondotinta con cura

«È facile: cerchiamo sempre il fondotinta che più si avvicini alla nostra carnagione sotto la luce del sole, e non sotto la luce artificiale del negozio dove facciamo l’acquisto», ha aggiunto l’esperta.

3.Esfoliamo, esfoliamo, esfoliamo!

Lo scrub non è un optional. Anche se non si utilizza tutti i giorni, dobbiamo usare un prodotto esfoliante regolarmente. Proviamo Caudalie Glycolic Peel Mask e Peel and Polish di Pixi Beauty, le due prime scelte della specialista.

4.No alle salviette struccanti

Sarà pure il più veloce, ma è meglio lasciar perdere questo metodo, che oltre ad essere inefficace sulla pelle del viso, è anche dannosissimo per il Pianeta. Meglio investire in una buona acqua micellare come Bioderma Sensibio H2O o Nivea MicellAIR.

5.Mettiamo la crema solare

I danni causati dai raggi UV sono reali. E spesso non si può tornare indietro.

«Il 90% dell’invecchiamento della pelle è dovuto agli effetti del sole, dunque dobbiamo proteggere la nostra pelle il più possibile usando una crema ad ampio spettro e non-comedogenica (che non occlude i pori) con un fattore solare 30 o 50», dice la pro.

In cima alla sua lista ci sono La Roche Posay Anthelios e Bioderma Photoderm Aqua Fluid.

Tornare alla home page

CoverMedia