Cancro alla prostata: la scienza compie un grande passo in avanti

CoverMedia

7.8.2020 - 16:08

Doctor attending to seller, Tablet, Consulting room, Onkologikoa Hospital, Oncology Institute, Case Center for prevention, diagnosis and treatment of cancer, Donostia, San Sebastian, Gipuzkoa, Basque Country, Spain When: 06 Mar 2013
Source: Covermedia

Gli scienziati hanno scoperto un legame tra il tumore e l’infezione del virus del papilloma umano (HPV).

Una nuova scoperta scientifica potrà presto cambiare il tasso di mortalità dovuta ai tumori. Secondo un team di scienziati australiani, il carcinoma della prostata è correlato al virus del papilloma umano (HPV), un’infezione che si trasmette con il contatto pelle a pelle, di cui esistono oltre 100 tipi.

Attualmente si sa che più di 40 di queste infezioni vengono trasmesse attraverso i rapporti sessuali e possono affliggere i genitali, la bocca o la gola, e in alcuni casi provocare molteplici tipi di cancro.

Ricerche passate hanno rilevato un legame tra l’HPV e il cancro della cervice uterina nelle donne: questo ha portato all’introduzione di un vaccino nel 2006 (negli USA) per le ragazze adolescenti. Più tardi è stato reso accessibile anche ai ragazzi.

Ora gli scienziati dell’Università del Nuovo Galles del Sud, in Australia, hanno scoperto per la prima volta un legame tra l’infezione e il carcinoma della prostata.

«Anche se l’HPV è solo uno dei tanti patogeni identificati nel cancro alla prostata, si tratta dell’unico patogeno infetto che può essere prevenuto con la vaccinazione», spiegano gli autori della ricerca.

Il team ha scoperto che il 22% dei tessuti cancerogeni della prostata contiene tracce di HPV, rispetto al 7% delle prostate sane.

Sempre secondo i risultati, le nazioni con il più alto numero di casi di morte dovuti al tumore della cervice sono anche quelle con una maggiore mortalità causata dai tumori alla prostata.

«Tante persone credono che i virus HPV causino il cancro solo alle donne, ma non è così», assicura James Lawson, leader dello studio. «I dati indicano che le infezioni HPV possono essere trasmesse durante i rapporti sessuali e giocano un ruolo causale sia nel cancro della prostata che nel cancro della cervice».

La ricerca è stata pubblicata nella rivista scientifica Infectious Agents and Cancer journal.

Tornare alla home page

CoverMedia