Digitale & Lifestyle

Denti sensibili: 5 consigli per risolvere il problema

CoverMedia

22.10.2018 - 08:33

Source: Covermedia

Contro la forte sensibilità dentale proviamo questi rimedi.

Tanti di noi provano fastidio quando assaggiano qualcosa di molto freddo, per esempio i gelati, o di molto caldo come il tè. Ma soffrire per i denti sensibili ogni giorno, quando mangiamo e beviamo normalmente, diventa una questione da risolvere nell’immediato.

L’ipersensibilità dentale è una reazione a determinati stimoli, oltre alle temperature troppo calde o fredde, anche ai cibi zuccherati, alle bevande gassate, o anche ad un getto d’aria fredda. Può dipendere dalle condizioni dello smalto, delle gengive, o dal dentifricio che utilizziamo.

Il team di Cover Media ha chiesto qualche consiglio al direttore del London Smiling Dental Group Uchenna Okoye.

Cambiamo dentifricio

Investiamo in un prodotto specialmente formulato per denti sensibili: la scelta è assai vasta negli scaffali dei negozi. Queste formule, generalmente, contengono nitrato di potassio, che aiuta a lenire il dolore e aumenta le barriere di difesa dei denti bloccando i minuscoli tubuli presenti nella dentina, la principale sostanza da cui sono composti. Proviamo il dentifricio Sensitive Pro-Relief Enamel Repair di Colgate, contro il dolore e per riparare lo smalto, oppure il Fluoride-Free Natural Sensitive di Tom's of Maine, senza fluoruro.

Spazzoliamo delicatamente

Cambiare il modo di lavarci i denti può essere cruciale per ridurre il dolore e l’ipersensibilità dentale. Spazzolare in modo vigoroso non solo è dannoso per denti e le gengive, ma è anche inefficace per una buona igiene orale. Proviamo lo spazzolino di Philips Sonicare 3 Series Gum Health, per una pulizia professionale senza dover fare il minimo sforzo. Oppure, se ancora usiamo lo spazzolino manuale, proviamo quello dalle setole morbide di Oral-B, Pro-Health All-in-One.

Non digrigniamo i denti

Quando siamo stressati, e molto più spesso di quanto ci rendiamo conto, serriamo le mascelle e digrigniamo i denti. Anche durante il sonno. Questo è uno dei problemi principali che causano sensibilità e dolore. In più, usurandosi, i denti tendono a perdere lo smalto. Iniziamo a farci caso e non appena ci accorgiamo di avere le mascelle serrate, allentiamo la presa.

Gengive

Alla base della sensibilità dei denti ci può essere quella delle gengive. Anche in questo caso il problema può essere dato dallo spazzolare eccessivamente forte o da una gengivite, un’infezione che va controllata. Vediamo un dentista per capire come procedere.

No agli zuccheri

Evitiamo i cibi e le bevande iper-zuccherate come il vino rosso, le bibite gassate e gli alimenti acidi, che a lungo andare possono danneggiare lo smalto e causare ipersensibilità. Riduciamo o tagliamo completamente il loro consumo per mantenere i denti bianchi e forti.

Tornare alla home page

CoverMedia