Dentifricio: non basta per prevenire l’erosione dentale

CoverMedia

22.3.2018 - 16:10

Source: Covermedia

Un’analisi di 9 diversi prodotti per la pulizia dei denti ha messo in luce dei dati preoccupanti.

Nonostante tanti siano pubblicizzati per le loro proprietà anti-erosive e contro l’ipersensibilità dentale, i dentifrici non proteggono lo smalto dei denti da questi problemi.

I ricercatori dell’Università di Berna, in Svizzera, insieme ad un team della Sao Paulo Research Foundation in Brasile hanno analizzato 9 varietà di dentifrici, rilevando che nessuna di esse era in grado di mitigare la perdita di smalto, lo strato più brillante, più superficiale dei denti e fattore chiave nell’erosione e nell’ipersensibilità dentale.

«Con la nostra ricerca abbiamo analizzato i dentifrici di brand che affermano di avere un potere anti-erosivo o desensibilizzante», ha spiegato Samira Helena Joao-Souza, dottoranda di odontoiatria presso l’università brasiliana. «Tutti i prodotti testati causavano diversi livelli di perdita di smalto, ma nessuno garantiva una buona protezione contro l’erosione e l’abrasione dentale».

Per l’esperimento i ricercatori hanno esposto dei premolari umani donati per scopi scientifici ad una sostanza acida per 5 giorni consecutivi, e testato i dentifrici in questione.

«Nessuno si è rivelato meglio degli altri», ha aggiunto la professoressa Ana Cecilia Correa Aranha. «Alcuni potevano causare meno danni alla superficie dentale di altri, ma tutti si equivalevano. Ora siamo impegnati in ulteriori studi per esplorare altre possibilità di prevenzione, dato che questi prodotti non sono in grado di prevenire l’erosione e l’ipersensibilità dentale, che è ciò che ci preoccupa».

Sono causa di erosione le bibite gassate come la Coca-Cola, il vino rosso, il limone, che contengono grossi livelli di acidità.

La ricerca è stata pubblicata nella rivista scientifica Scientific Reports.

Tornare alla home page

CoverMedia