Lifestyle

Desiderio di maternità? 5 fattori che aumentano le probabilità della dolce attesa

Covermedia

3.8.2021 - 16:10

Gravidanza
Gravidanza

Se pensiamo ad una gravidanza, curare il nostro stile di vita è assolutamente cruciale.

Covermedia

3.8.2021 - 16:10

Ecco i 5 consigli dell’ostetrica e ginecologa Ellie Rayner.

1. No al fumo

«Fumare causa problemi di fertilità sia negli uomini che nelle donne, e smettere di farlo può riparare qualsiasi danno», ha dichiarato la dottoressa Rayner, fondatrice di Maternity Collective. «Smettere di fumare è il passo più importante in assoluto per migliorare la nostra salute a lungo termine ed è una delle cose più importanti che possiamo fare per migliorare anche il futuro del nostro bambino, la sua crescita e il suo sviluppo. Idealmente, è bene smettere di fumare almeno 4 mesi prima della gravidanza».

2. Dieta bilanciata

«Il sovrappeso influenza negativamente il livello di fertilità e può causare una varietà di problemi durante la dolce attesa, come aborto e diabete, e affliggere anche la salute del bambino», continua la dottoressa Rayner. «Mangiamo bene, mangiamo sano e variegato, ed evitiamo i cibi preconfezionati e trattati il più possibile».

3. Riduciamo/evitiamo l’alcol

«L’alcol ha un effetto negativo sia sulla fertilità maschile che quella femminile», assicura l’esperta. «Durante la gravidanza, l’alcol passa dal nostro sangue a quello del bambino attraverso la placenta e può causare problemi di sviluppo».

4. No alle droghe

Ovviamente no a cocaina o ecstasy, chetamina o anfetamine, che abbassano enormemente il livello di fertilità di uomini e donne.

«Evitiamo anche l'uso ricreativo di sostanze come cannabis, che può causare uno squilibrio a livello ormonale specialmente per le donne».

5. Esercizi e costanza

«Fare attività fisica regolarmente e restare attive può innalzare il livello di fertilità ed aiutarci a restare incinte», ha aggiunto la specialista. «Se attualmente non facciamo tanti esercizi, possiamo iniziare con una routine di 15 minuti circa, da ripetere 3 o 4 volte alla settimana, e poi aumentare gradualmente».

Covermedia