Dieta chetogenica: un'arma contro l’emicrania

CoverMedia

27.8.2019 - 16:09

Mature woman experiencing a headache When: 27 Apr 2017 Credit: F. Cirou / PhotoAlto / Cover Images
Source: F. Cirou / PhotoAlto / Cover Ima

Un nuovo regime alimentare sta spopolando anche tra le celebrity. Ecco i benefici.

Buone notizie per chi soffre di emicrania: la dieta chetogenica può aiutarci a prevenire l’arrivo del prossimo attacco. Una nuova ricerca indica infatti che questa alimentazione, caratterizzata da un basso apporto di carboidrati e un alto consumo di proteine e grassi, è associata a numerosi benefici per la salute, tra cui un calo della pressione sanguigna e una migliore salute del cuore.

Come spiegano i ricercatori della Don Carlo Gnocchi Foundation, capitanati da Cherubino Di Lorenzo, la dieta chetogenica funziona così: per creare energia l’organismo non impiega più i carboidrati, bensì converte i grassi accumulati in chetoni, cioè molecole di energia. Questo processo, secondo lo studio, potrebbe aiutare a prevenire i debilitanti mal di testa che colpiscono all’incirca 4 milioni di persone al mondo e a cui, purtroppo, non vi è ancora una cura definitiva.

Il team del dottor Di Lorenzo ha analizzato un gruppo di 35 adulti in sovrappeso con regolari problemi di emicrania. A metà dei partecipanti è stato chiesto di seguire la dieta chetogenica, mentre gli altri potevano continuare a mangiare normalmente. Tutti i pasti offrivano lo stesso contenuto di grassi e calorie, ma un diverso apporto di proteine e carboidrati.

Alla fine dell’esperimento, tutti i partecipanti avevano perso peso, ma circa il 75% di coloro che avevano intrapreso la dieta chetogenica, aveva notato una drastica riduzione delle emicranie, rispetto a solo il 9% dei partecipanti nel gruppo dell’alimentazione con un maggiore apporto di carboidrati.

I ricercatori pensano che lo stile di vita chetogenico sia in grado di prevenire l’emicrania poiché il cervello impiega chetoni al posto del glucosio, come «carburante». Un passato studio effettuato su un campione di cavie in laboratorio ha messo in luce l’azione positiva dei chetoni sull’infiammazione cerebrale e le onde elettriche che si pensa siano responsabili del dolore.

La dieta è già popolarissima tra le celebrity, tra cui non mancano le attrici Gwyneth Paltrow e Halle Berry.

Tornare alla home page

CoverMedia