«È sorprendente come si faccia presto a sopravvalutarsi» Avventure sulla neve grazie a… Chuck Norris!

Sponsored Content

2.2.2018

Allenamento di guida invernale al volante di una Fiat Fullback

Allenamento di guida invernale al volante di una Fiat Fullback

01.02.2018

Nico è il re delle freddure su Chuck Norris e questo gli ha permesso di partecipare assieme alla moglie Sandra a un training di guida invernale ai comandi di un Fiat Fullback in quel di Ambri.

Ecco la freddura che ha portato Nico e moglie sul percorso ghiacciato:

Il voting relativo alla campagna Fiat Professional con Walker Texas Ranger l’ha designato indiscusso vincitore.

Il premio: un fine settimana sulla neve a Andermatt accompagnato da un training di guida invernale in quel di Ambri alla guida di un Fiat Fullback.

Prima di affrontare il percorso ghiacciato con il pick-up, la coppia ha però seguito una breve ma intensa lezione teorica: «Un mini corso ci ha consentito di apprendere le principali nozioni. Poi, via in pista per le prove pratiche!».

«Si presta per le famiglie che amano l’avventura»

Dopo un fine settimana con il Fiat Fullback Nico racconta: «Quello che mi sorprende maggiormente è l’agilità del veicolo malgrado le dimensioni! I sistemi di assistenza alla guida lo rendono particolarmente sicuro».

Per il vincitore, il Fiat Fullback è polivalente e smentisce il classico pregiudizio sui pick-up secondo il quale, data la loro grande superficie di carico, servirebbero solo a scopi professionali: «Si presta anche per le famiglie che amano l’avventura, che possono sfruttarlo pienamente».

Per Nico, il training di guida è stato impegnativo e interessante: «Vi sono stati momenti in cui sono rimasto sorpreso di come si faccia presto a sopravvalutarsi».

«Bello e rilassante»

Anche la moglie Sandra ha partecipato al training di guida invernale: «Verso la fine il percorso era sempre più sdrucciolevole. A un certo punto ho dato un po’ troppo gas e ho iniziato a sbandare, ma ho potuto correggere il tiro». Per il suo Nico non lesina complimenti: «Mi ha stupito per come è riuscito a effettuare lo slalom conclusivo».

Il suo parere sul fine settimana: «È stato bello e rilassante. Al training abbiamo appreso cose interessanti, come ad esempio qual è la capacità di frenata in condizioni invernali. Ne sono rimasta impressionata.»

E ogni volta che Nico “sparerà” una nuova freddura su Chuck Norris, le tornerà in mente il fine settimana trascorso a Andermatt e Ambri.

Tornare alla home page