Emily Ratajkowski: «Avere fiducia ti fa realizzare i sogni»

CoverMedia

30.8.2019 - 13:09

Veuve Clicquot Polo Classic Celebrates the 12th Annual Veuve Clicquot Polo Classic in Support of Liberty State Park Featuring: Emily Ratajkowski Where: Jersey City, New Jersey, United States When: 01 Jun 2019 Credit: Derrick Salters/WENN.com
Source: Derrick Salters/WENN.com

La 28enne ha fondato Inamorata nel 2017, debuttando prima con una collezione di costumi da bagno, e da allora si è espansa nell'abbigliamento.

Emily Ratajkowski ha deciso di tuffarsi nel mondo del design solo dopo aver realizzato il suo valore come modella.

La 28enne ha fondato Inamorata nel 2017, debuttando prima con una collezione di costumi da bagno, e da allora si è espansa nell'abbigliamento.

Ma prima di trovare il coraggio di fare incursione nel mondo della moda, per Emily ci sono voluti anni di sfilate sulle passerelle più famose del mondo.

«Principalmente mi assumevano come top model, ma ovviamente i brand sfruttavano il mio canale social e la mia direzione artistica», ha rivelato Emily Ratajkowski al supplemento Future of Business and Tech di USA Today.

«Così ho iniziato a realizzare il mio valore e volevo creare anche i miei outfit».

Tuttavia, quando ha proposto la sua prima gamma di moda, la 28enne ha anche imparato a conoscere i doppi standard che le donne devono affrontare nel mondo degli affari.

«Quando hanno fiducia in sé stesse le donne sono davvero intimidatorie», ammette la Ratajkowski.

«Il nostro imprinting è quello di essere affabili, e spesso negli affari siamo troppo morbide - prosegue la modella -. Quello che ho scoperto in questi più di due anni è che tutti lo stanno solo fingendo fino a quando non ce la fanno, e qualunque cosa tu non sappia, puoi imparare».

Nel frattempo, l'attrice di «Gone Girl» è felice di avere un forte seguito sui social media - di ben 23,9 milioni di follower su Instagram - in modo da poter costruire e promuovere la sua compagnia esattamente come vuole.

«Sono cresciuta in un mondo pre-Instagram, pre-social media, quindi le mie influenze sono arrivate tutte attraverso i media», ha condiviso la Ratajkowski.

«Ora che ho una piattaforma come questa sono al settimo cielo. Sono in grado di usarla per parlare di cose a cui tengo».

Tornare alla home page

CoverMedia