Fard: applicazione da pro con Caroline Barnes

13.6.2019 - 08:31, CoverMedia

Mirror image of young woman applying Makeup When: 13 Jan 2018 Credit: Oriol Castelló Arroyo/Westend61/Cover Images
Source: Oriol Castelló Arroyo/Westend61

L’esperta di Max Factor condivide con noi alcuni dei suoi migliori… trucchi.

Aggiungere un tocco di fard sulle guance dopo una comune routine di make-up può sembrare un gioco da ragazzi, eppure farlo bene richiede un po' più di esperienza di quanto immaginiamo.

Il team di Cover Media ha chiesto alla specialista di Max Factor Caroline Barnes.

«Tante delle mie clienti celebrity hanno visi piccoli, dunque lo spazio per il fard è molto limitata: letteralmente l’area che ricoprirebbero gli occhiali da sole», dice la Barnes. «Con il fard si può dare colore al viso, ma se vogliamo dargli forma ed ottenere delle guance perfette, allora dobbiamo considerare solo una piccolissima area».

Applichiamolo con assoluta precisione per ottenere l’effetto desiderato, seguendo una specie di «mappa del viso», come la definisce la pro.

«Pensiamo ai nostri occhiali, visualizziamo la loro posizione: esattamente sotto, e non oltre, va applicato il fard. Se lo mettiamo troppo in alto toglieremo luminosità agli occhi rendendoli più piccoli, ma se lo applichiamo troppo in basso, la faccia sarà in primo piano e apparirà più allungata. Possiamo applicare il fard fino alle tempie, se vogliamo creare un bell’effetto abbronzato. Ma per un tocco di colore, è questa la piccola area che dobbiamo prendere in considerazione. Proprio come se stessimo seguendo una mappa del viso!».

La make-up artist consiglia il suo fard di Max Factor, Miracle Touch Creamy Blush, ma sono ottime alternative anche Glossier con la sua formula gel cremosa Cloud Paint, NARS con la cipria Orgasm, Perricone MD con il fard liquido No Blush Blush, o la formula in stick di Revlon PhotoReady Insta-Blush Berry Kiss.

Tornare alla home page

Altri articoli