I benefici della terapia del caldo e del freddo

Covermedia

2.12.2021 - 16:10

Scopri cos'è la crioterapia a contrasto o shock termico.

Covermedia

2.12.2021 - 16:10

Hai sentito parlare della crioterapia?

Viene anche definita terapia del freddo, e vengono utilizzate temperature molto basse per trattare una serie di patologie.

Ma sapevi della crioterapia con contrasto? Ha più vantaggi rispetto alla normale crioterapia e viene eseguita in una cabina che espone tutto il corpo a temperature alternate calde e fredde.

A parlare del popolare trattamento è Alla Pashynska, fondatrice di Ice Health Cryotherapy London.

«Abbiamo tutti i recettori del calore e del freddo incorporati nella nostra pelle. I recettori del calore reagiscono al calore, mentre i recettori del freddo reagiscono al freddo», ha spiegato Alla Pashynska.

«Ogni volta che la temperatura cambia, inviano un segnale al cervello, attivando questi recettori. Quando il nostro corpo entra in questa modalità di sopravvivenza, i nostri vasi sanguigni reagiscono in modo diverso. Man mano che il sangue scorre con il calore, si aprono i vasi che irrigano il corpo con il sangue. Mentre, quando c'è un improvviso calo della temperatura, questo spingerà il sangue verso l'interno per riscaldarsi e proteggere gli organi interni dal freddo. Questo processo stimola la circolazione sanguigna e aiuta a liberarsi dalle tossine – spiega l'esperto -. Quindi, aggiungere entrambe le opzioni di caldo e freddo in una sessione significa vasi sanguigni più forti e una migliore circolazione. Una migliore circolazione sanguigna significa più sostanze antinfiammatorie, più endorfine, più neutroni, più ossigeno e più ormoni, quindi più benefici».

Questa terapia del caldo e del freddo – nota anche come crioterapia a shock termico – può anche bruciare i grassi e migliorare il metabolismo poiché aumenta l'afflusso di sangue agli organi interni.

«L'esposizione alla temperatura di contrasto fa sì che il corpo aumenti il suo tasso metabolico per produrre calore. Questo effetto può durare dalle cinque alle otto ore dopo la procedura, inducendo il corpo a «bruciare» 500 – 800 calorie nelle ore successive. Dopo diverse procedure, l'aumento del tasso metabolico tende a durare più a lungo», ha aggiunto Alla.

Il trattamento di shock termico all'Ice Health Cryotherapy London alterna temperature di +65C e -196C in pochi minuti.

La terapia può essere utilizzata anche per trattare lesioni e rimodellare. Le procedure includono il lifting non chirurgico del seno, del sedere e del viso. Scopri di più su icehealth.co.uk.

Covermedia