In vista del vaccino: consideriamo il nostro stile di vita e lo stato mentale

Covermedia

19.2.2021 - 16:04

Des experts encouragent à améliorer son bien-être mental avant de se faire vacciner

Stress, ansia e depressione possono influenzare negativamente la risposta del nostro sistema immunitario al farmaco anti-Covid-19.

In vista della vaccinazione contro il coronavirus, gli esperti di salute avvertono: consideriamo con attenzione il nostro stato mentale e il nostro stile di vita generale.

I ricercatori della Ohio State University hanno analizzato circa 50 studi sui vaccini, effettuati nel corso di oltre 30 anni, scoprendo che lo stress, la depressione e una condizione di salute generalmente cattiva possono influenzare in modo negativo la risposta del nostro sistema immunitario al vaccino.

Per questo gli esperti incoraggiano tutti gli individui a migliorare il loro livello di salute generale prima di ricevere il farmaco: sono «pratiche vitali» smettere di fumare, consumare alcol con moderazione, ridurre lo stress, migliorare l’alimentazione e svolgere attività fisica regolarmente.

«Quando parliamo dell’efficacia del vaccino, spesso pensiamo esclusivamente al vaccino», ha dichiarato Annelise Madison, leader dello studio. «Il mio obiettivo è quello di attirare l’attenzione sul fatto che sono in gioco anche altri fattori molto importanti, e questi fattori sono modificabili. Se possiamo prendercene cura ora che la maggior parte della popolazione mondiale non ha ancora ricevuto il vaccino, abbiamo l’opportunità di migliorare, velocizzare e rafforzare la risposta del nostro organismo al vaccino».

Gli esperti continuano: evitiamo il junk food e cerchiamo di dormire bene e abbastanza. La qualità del sonno ha un impatto profondo sul nostro livello di stress.

Tornare alla home page