Karl Lagerfeld in mostra al Metropolitan Museum of Art

CoverMedia

2.8.2019 - 13:09

The British Fashion Awards 2015 - Arrivals Featuring: Karl Lagerfeld Where: London, United Kingdom When: 23 Nov 2015 Credit: Lia Toby/WENN.com
Source: Lia Toby/WENN.com

I redattori del WWD segnalano che i dirigenti del museo di New York City stanno lavorando a una personale in onore del leggendario designer.

Secondo quanto riferito, i curatori del Metropolitan Museum of Art stanno pianificando una mostra dedicata a Karl Lagerfeld.

Il compianto couturier tedesco, che ha supervisionato Chanel, Fendi e il suo marchio omonimo, è morto all'età di 85 anni a causa di complicazioni legate al cancro del pancreas.

Mentre il mondo della moda continua a vacillare per la scomparsa di Lagerfeld, i redattori del WWD segnalano ora che i dirigenti del museo di New York City stanno lavorando a una personale in onore del leggendario designer.

Fonti riferiscono alla pubblicazione che Andrew Bolton, curatore e attuale capo del The Met's Costume Institute, supervisionerà la vetrina prevista per il 2022.

I rappresentanti di The Met non hanno per ora confermato la notizia. Tuttavia, se la mostra dovesse realizzarsi, i curatori avranno pile di materiale con cui lavorare: lo stilista non solo conduceva le case di moda, ma lavorava anche come direttore creativo, artista, caricaturista e fotografo.

Lagerfeld ha presentato la sua ultima collezione Metiers d'Art, ospitata all'interno di The Met e all'esterno dell'antico tempio egizio di Dendur, lo scorso dicembre.

Tuttavia, Karl è stato assente dallo spettacolo di moda Chanel tenutosi a Parigi nel gennaio successivo. Un rappresentante per la casa francese riferì all'epoca che il designer era assente a causa del suo stato di salute, e fu sostituito al timone dal suo braccio destro alla maison, Virginie Viard, che dopo la sua scomparsa ha assunto la direzione creativa del marchio.

Lagerfeld non ebbe un funerale, ma giugno i capi di tutti e tre i marchi per i quali lavorò gli hanno dedicato un tributo al Grand Palais di Parigi: Karl For Ever.

Tornare alla home page

CoverMedia