Pierpaolo Piccioli: debutta come fotografo

3.12.2019 - 13:09, CoverMedia

Fourth Annual WWD Honors Held at InterContinental Barclay Honoring Giorgio Armani (John B. Fairchild), Mary Dillon (Edward Nardoz CEO Creative Leadership Honor), Pierpaolo Piccioli (Womenswear Designer), Stella McCartney (Corporate Citizenship Honor) and Kim Jones (MenâÄôs Wear Designer). Featuring: Pierpaolo Piccioli Where: New York, New York, United States When: 30 Oct 2019 Credit: Derrick Salters/WENN.com
Source: Derrick Salters/WENN.com

In «A Magazine Curated By» il direttore creativo di Valentino da libero sfogo alla sua vena creativa e svela i ritratti di alcuni dei suoi volti preferiti.

Pierpaolo Piccioli ha aperto al pubblico le pagine dei suoi diari creativi privati.

Noto per la magnificenza dei suoi abiti e l’impegno nei confronti della moda sostenibile, il direttore creativo di Valentino è guest star di «A Magazine Curated By» una rivista che in ogni numero esplora l’universo estetico di un diverso stilista invitato a fare da guest curator.

«Voglio che la rivista sia un po’ come questi diari, molto personale, come un viaggio, un manifesto della mia estetica», dice a Vogue. «Parlo d’amore e delle persone che condividono i miei valori e le mie idee di inclusione».

Il numero, che include il debutto dello stilista come fotografo, rende omaggio a un editoriale firmato Steven Meisel sul numero di Ottobre 1992 di Vogue Italia, allora sotto la guida della scomparsa Franca Sozzani.

«Quel servizio ha cambiato il mio approccio alla moda rendendolo più personale e più umano», spiega Piccioli.

«Quei ritratti raffiguravano le persone per quello che sono piuttosto che per quello che fanno; forse una delle prime volte nella moda in cui qualcuno parlava della bellezza dell’inclusione».

Tornare alla home page

Altri articoli