Ecco i segnali Quando dovresti consultare un medico per il russare?

Covermedia

11.7.2024 - 16:41

Russare è spesso innocuo, ma può anche influire sulla qualità del sonno. Diminuire il consumo di alcol potrebbe aiutare a ridurre il fastidioso rumore respiratorio notturno.

11.7.2024 - 16:41

Secondo Get Laid Beds, nuovi dati mostrano che per tre persone su cinque russare è la cosa peggiore che si possa fare mentre si dorme. Charli Davies, coach del sonno per adulti e fondatrice di Snuzzze, ha spiegato che il russare dipende dal nostro stile di vita generale «da ciò che mangiamo alla quantità di alcol che beviamo». Charli ha anche elencato i cinque segnali che indicano quando è il momento di consultare un medico per il russare:

Quando consultare un medico per il russare?

  • Se il tuo russare ha un enorme impatto sulla qualità del tuo sonno.
  • Se trovi difficoltà a mantenere il livello di veglia desiderato.
  • Se hai costantemente mal di testa mattutini.
  • Se hai problemi di concentrazione o memoria.
  • Se hai preso peso recentemente.

Ridurre il consumo di alcol e cambiare posizione

Ci sono alcuni cambiamenti nello stile di vita che puoi apportare per aiutare a ridurre il russare, come diminuire il consumo di alcol. «È evidente quindi che possiamo ridurre il russare evitando l'alcol e conducendo uno stile di vita generalmente sano», raccomanda Charli.

«L'alcol rilassa i muscoli, e questo vale anche per i muscoli della gola. Ciò significa che la tua gola può rilassarsi troppo mentre dormi e collassare mentre respiri, causando il russare».

L'esperto continua dicendo che i sonniferi possono avere «lo stesso effetto dell'alcol», mentre «mantenere un peso sano» può aiutare. Inoltre, cambiare la posizione in cui si dorme è il rimedio più ovvio e rapido per i problemi di russamento.

«Il trucco che penso la maggior parte delle persone conosca per ridurre il russare è cambiare posizione dalla schiena al fianco, anche se questo non aiuta sempre», dice Charli. «Ma se vogliamo ridurre i risvegli di chi condivide il letto con noi, mettere un cuscino dietro la schiena può impedire di spostarsi durante la notte».

Covermedia