Quanti anni ha il nostro corpo? Un nuovo test per scoprirlo

CoverMedia

7.3.2018 - 16:10

Source: Covermedia

Un’analisi delle urine può rivelare la nostra vera età: non quella cronologica, bensì quella del nostro organismo.

Ci sono persone che, pur essendo nate nello stesso anno, possiedono un’età assai diversa a livello fisiologico. A questo proposito i ricercatori del National Centre of Gerontology di Pechino, in Cina, hanno analizzato una sostanza che indica il livello di danni ossidativi nelle urine, i quali aumentano man mano che gli individui avanzano con l’età.

Questa sostanza, chiamata 8-oxoGsn, viene prodotta durante il normale processo di metabolismo e può essere rilevata con un semplice test delle urine. Con il passare degli anni l’8-oxoGsn può causare un incremento dei danni da ossidazione delle biomolecole delle cellule, e per questo l’età cronologica delle persone può non coincidere con quella fisiologica.

Lo studio ha coinvolto 1.228 individui cinesi dai 2 ai 90 anni, ai quali sono stati misurati i livelli di 8-oxoGsn nelle urine. L’aumento della sostanza è particolarmente tangibile nei partecipanti dai 21 anni di età in su.

«L’8-oxoGsn è un nuovo potenziale marcatore dell’invecchiamento», ha dichiarato uno degli autori della ricerca, Jian-Ping Cai.

Il livello di 8-oxoGsn è risultato simile negli uomini e nelle donne, fatta eccezione per le donne in menopausa, i cui livelli erano più elevati.

«L’8-oxoGsn può riflettere le condizioni reali del nostro corpo in modo più accurato dell’età cronologica, e può aiutarci a prevedere il rischio di malattia legate all’invecchiamento», ha continuato Cai.

La ricerca è stata pubblicata nella rivista scientifica Frontiers in Aging Neuroscience.

Tornare alla home page

CoverMedia