Quanto mangiamo? Il 50% in più di quanto pensiamo

CoverMedia

27.2.2018 - 16:11

Source: Covermedia

Statisticamente, un uomo consuma in media 1000 calorie in più al giorno rispetto a ciò che crede; le donne 800.

Se siamo convinti di rientrare nel limite di calorie giornaliere raccomandate, è bene fare nuovamente i calcoli. Secondo i ricercatori dell’Office for National Statistics del Regno Unito, infatti, ognuno di noi consuma ogni giorno circa il 50% in più delle calorie che pensa di consumare. In cifre, questo si traduce con circa 1000 calorie extra per lui e 800 in più per lei.

La ricerca indica anche un altro dato curioso: maggiore il peso degli individui, maggiore la possibilità di sottovalutare quanto cibo si consumi quotidianamente.

«La gente mente e non mi sorprende affatto che lo facciano anche quando si tratta di cibo», ha dichiarato Tam Fry del National Obesity Forum. «Le persone non vogliono essere prese per “maiali”, anche se il loro comportamento a tavola può ricordare proprio quello».

Generalmente, secondo i dietologi, il conteggio delle calorie è lo strumento più efficace nelle diete dimagranti, anche se Fry non condivide il sistema fino a fondo nella lotta contro la piaga dell’obesità a livello globale. Un pensiero condiviso anche dal professor John Wass, endocrinologo e portavoce di Obesity Health Alliance.

«La tecnologia impiegata in questo studio per misurare l’apporto calorico è inconfutabile, e i risultati confermano qualcosa che già sapevamo», ha dichiarato l’esperto. «Uno dei fattori più significativi nel problema dell’obesità epidemica a cui il nostro paese fa fronte è che le persone consumano troppe calorie. Il fatto che la gente sembra sottovalutarne l’apporto giornaliero non è sorprendente. Però questo non significa necessariamente che queste persone non siano capaci di accettare la realtà dei fatti: dimostra piuttosto la grande difficoltà di calcolare il contenuto nutrizionale dei cibi».

Le nuove linee guida emanate dall’ente sanitario britannico Public Health England raccomandano di limitare il consumo di calorie a 600 tra pranzo e cena, e riservarne 400 per la colazione.

Tornare alla home page

CoverMedia