Digitale & Lifestyle

Settembre biologico: ecco cosa fare

CoverMedia

10.9.2018 - 08:34

Source: Covermedia

Questo mese facciamo un detox al nostro beautycase con questi prodotti «green».

La popolarità dei brand che impiegano ingredienti naturali nelle loro formule è in continuo aumento. E ce n’è veramente per tutti: unghie, pelle del viso, corpo, capelli…

Iniziamo ad impiegare meno prodotti sintetici e anche il Pianeta ci ringrazierà. Abbiamo chiesto un consiglio alla make-up artist Lou Dartford, al 100% ecologica dal 2009.

«I prodotti biologici e naturali stanno andando alla grande al momento, ha assicurato al team di Cover Media. «E non parliamo solo di ingredienti naturali, ma anche di sostenibilità per l’ambiente, produzione e confezionamento dei prodotti».

Ecco le sue dritte.

1. Spendiamo un po' di più

Inizialmente può sembrare una scelta poco conveniente, ma si tratta di un investimento intelligente che ci offrirà risultati migliori nel lungo termine.

«Tanti prodotti “convenzionali” possono essere pieni di ingredienti scadenti come oli minerali, che non fanno bene alla pelle», dice Lou. «Se investiamo in un prodotto bio, invece, sappiamo con certezza che i suoi ingredienti naturali e a base vegetale gioveranno alla nostra pelle e i benefici sono enormi».

2. Iniziamo con poco

Cambiare regime può essere difficile, dunque partiamo da un singolo prodotto, per procedere con calma nella sostituzione di quelli non biologici.

«Un buon punto di partenza è la crema per il corpo. Ha senso, se pensiamo all’ampiezza dell’area che stiamo coprendo. Una delle mie lozioni preferite è Toning Fruit Butter di Odylique, ultra densa, perfetta per la fine delle vacanze estive, ma anche per iniziare una nuova stagione».

3. No agli sprechi

Anche se non vediamo l’ora di trasformare il nostro beautycase, è bene che il cambiamento avvenga senza sprechi, altrimenti sarebbe una contraddizione, considerando i principi per cui abbiamo preso questa decisione in primo luogo.

«Io credo che bisogni usare i prodotti fino alla fine prima di cambiare. Non bisogna sprecare!», aggiunge la pro. «Per me, creare un beautycase ecologico significa prenderci cura dell’ambiente e di tutto ciò che c'è al suo interno».

4. Controlliamo sempre l’etichetta

Se andiamo a fare shopping, leggiamo bene la lista degli ingredienti e ricerchiamo i loghi giusti per assicurarci che un brand è davvero naturale e biologico. Il prodotto deve essere riconosciuto da COSMOS Organic o Soil Association.

Tornare alla home page

CoverMedia