Sotto la lente del microscopio: lo zinco

19.4.2019 - 08:33, CoverMedia

Beautiful young woman applying face cream When: 23 Nov 2012
Source: Covermedia

Un miracoloso ingrediente di bellezza in grado di trasformare la pelle del viso. E non solo.

Lo zinco è un minerale che viene spesso consigliato per la prevenzione di brufoli e, in generale, per tenere a bada la produzione di sebo della pelle che causa unto e impurità. La sua azione è infatti portentosa per eliminare i problemi di acne legati al controllo del testosterone nel nostro corpo, che gioca un ruolo cruciale nella condizione. Lo zinco è coinvolto anche nella sintesi del collagene e aiuta a regolare l’unto negli strati sottopelle.

Per questo sempre più brand decidono di integrarlo nelle loro formule di bellezza. Il team di Cover Media ha fatto le sue ricerche.

NHP è uno dei marchi più popolari del momento, con le sue formule a base di zinco che nutrono non solo la pelle, ma anche i capelli e le unghie. Proviamo i supplementi Hair, Skin & Nail Support, che contengono antiossidanti tra cui vitamina C, vitamina E, estratti di vinacciolo e selenio.

Anche Skin Radiance di Proto-col offre tutti i benefici del potentissimo minerale, illuminando il viso e riducendo la visibilità delle aree non uniformi, delle occhiaie, i rossori e l’iperpigmentazione.

Se cerchiamo un nuovo siero, proviamo Tropic con il suo Pure Lagoon Blemish Prevention Serum, anti-impurità, da applicare giorno dopo giorno per risultati sorprendenti. Se la pelle tende ad infiammarsi e gonfiarsi, proviamo invece la crema di Lyonsleaf Zinc and Calendula, con zinco e calendula, ingrediente naturale conosciuto per le sue qualità calmanti.

Per i budget più estesi, c’è anche Emani con il fondotinta a base di zinco Flawless Matte Foundation, che oltre ad offrire tutta la copertura opaca che desideriamo, aiuta anche a proteggere la pelle dai raggi UVA e UVB.

Tornare alla home page

Altri articoli