Digitale & Lifestyle

Tumori: l’obesità più grave del fumo entro il 2043

CoverMedia

1.10.2018 - 16:10

Source: Covermedia

Gli scienziati prevedono che questa condizione di sovrappeso sarà la principale causa di cancro tra le donne.

Entro i prossimi 25 anni, il tabacco non sarà più la prima causa di tumori nell’universo femminile. A detenere il primato, difatti, sarà un’altra gravissima piaga dei giorni nostri: l’obesità.

Per il team della Cancer Intelligence, presso l’associazione di ricerca contro i tumori Cancer Research U.K., già entro i prossimi 17 anni il gap sarà molto ristretto: tra le donne che soffrono di cancro, infatti, il 10% dei casi sarà provocato dal fumo, il 9% dal sovrappeso. Entro il 2043, quest’ultima percentuale supererà la prima.

«L’obesità è un’enorme minaccia pubblica al momento, e non farà altro che peggiorare se non prenderemo provvedimenti», ha dichiarato l’esperta dell’ente umanitario britannico, Linda Bauld.

Il team della dottoressa Bauld propone delle soluzioni che, a lungo termine, potrebbero fare la differenza nelle scelte alimentari delle persone, e con l’obesità infantile in continuo aumento, anche la salute dei bambini deve essere salvaguardata. Per esempio, bandire spot e pubblicità del junk food (cibo spazzatura) prima delle 9 di sera, e ridurre le promozioni e le offerte sui prodotti del supermercato che non rientrano nelle categorie salutari.

Statisticamente, nel Regno Unito, vi è stato un calo del consumo di tabacco negli ultimi anni, che ha coinciso con un piano d’azione rigido e misure forti, tra cui una maggiore tassazione sulle sigarette e delle proibizioni nel settore del marketing del tabacco.

«Smettere di fumare è un motivo per festeggiare», spiega l’esperta. «È dimostrato che decenni di sforzi per sensibilizzare le persone sui rischi, abbinate ad iniziative politiche come la tassazione, il veto del marketing del tabacco e la proibizione del fumo in luoghi pubblici hanno dato i loro frutti».

Lo stesso principio, dunque, potrebbe essere applicato nell’ambito dell’obesità.

Sempre secondo i risultati della ricerca, per quanto riguarda gli uomini i casi di cancro dovuti al sovrappeso saranno circa 34mila, confronto a quelli ancora causati dal fumo nel 2035, che ammonteranno a circa 18mila.

Tornare alla home page

CoverMedia