Valentina Sampaio e Victoria's Secret: «Uno step verso la maggiore inclusività»

CoverMedia

12.8.2019 - 13:09

When: 05 Aug 2019 **Only for use by WENN CPS**
Source: Covermedia

La modella brasiliana è la prima transgender a collaborare con Victoria's Secret in 42 anni di storia del brand.

Valentina Sampaio vede il suo nuovo ruolo con Victoria's Secret come il primo step verso una maggiore inclusione nel settore della moda.

La stella brasiliana ha conquistato ogni titolo settimana scorsa, quando il marchio di lingerie l’ha ingaggiata come prima modella transgender in 42 anni di storia del brand.

Ora, in una nuova intervista con Vogue, la 22enne dichiara di essere «emozionata e orgogliosa» di lavorare alla loro linea VS Pink e spera che questo sia un passo nella giusta direzione, verso una maggiore accettazione e inclusione nel settore.

«Essere nominata prima modella transgender per il marchio è un momento estremamente importante: non solo per me stessa, ma per la mia comunità, afferma Valentina Sampaio.

«Il mio sogno ora è vivere in un mondo in cui si celebra la rappresentazione ... Credo che i marchi stiano cominciando a vedere il valore dell'inclusione, ma c'è ancora molto lavoro da fare nel nostro settore, cultura e società. Spero davvero di essere in grado di lavorare con più brand che comprendono l'importanza di tutto questo».

Valentina ha fatto notizia per la prima volta quando ha intascato la copertina di Vogue Francia nel marzo 2017, diventandola prima modella transgender a fronteggiare il magazine. Da allora ha lavorato per artisti del calibro di L'Oréal, Dior, H&M e Marc Jacobs.

Ora la modella intende usare la sua visibilità «per cercare di cambiare lo status quo», e non vede l'ora di essere presente in un futuro in cui i transgender, e non solo, non verranno più messi da parte.

«Voglio vedere accettazione in tutte le comunità. Vivere in un mondo con più rispetto per ogni tipo di essere umano».

Tornare alla home page

CoverMedia