Coronavirus

Consiglio federale rinuncia a inasprimento misure anti-Covid

bo, ats

29.12.2021 - 18:16

Nonostante l'aumento dei contagi il governo vuole attendere prima di annunciare nuove restrizioni.
Nonostante l'aumento dei contagi il governo vuole attendere prima di annunciare nuove restrizioni.
Keystone

Nonostante il forte aumento dei contagi il Consiglio federale ha deciso di rinunciare per ora ad ulteriori misure a livello nazionale per contenere l'epidemia di coronavirus. Lo ha scritto su Twitter il ministro della sanità Alain Berset.

bo, ats

29.12.2021 - 18:16

Questi afferma di essersi consultato con il presidente della Confederazione Guy Parmelin e il presidente della Conferenza delle direttrici e dei direttori cantonali della sanità (CDS) Lukas Engelberger. Il numero delle nuove infezioni con la variante Omicron cresce fortemente, ammette Berset. Di conseguenza salirà anche quello delle ospedalizzazioni. Per il momento non è però ancora certo quante persone necessiteranno di cure intensive.

Qualora la situazione dovesse peggiorare o fossero disponibili dati più chiari sulla pericolosità di Omicron il governo sarà in grado di reagire rapidamente, aggiunge il consigliere federale. Il prossimo pacchetto di misure è già pronto, e contempla anche chiusure.

Nel suo messaggio Berset ha ribadito il suo invito a farsi vaccinare. L'immunizzazione di base e il richiamo proteggono da gravi decorsi della malattia. È anche importante ridurre i contatti, indossare la mascherina, arieggiare regolarmente e sottoporsi a un test in caso di sintomi, ha ricordato il ministro della sanità.

bo, ats