Giorni contati: il leggendario Boeing 747 va in pensione

Andreas Fischer

16.3.2018

Dopo cinquant'anni di onorato servizio, ecco che è giunto il tempo dell'addio: il Boeing 747, il jumbo jet dalla celebre protuberanza, non volerà più. Le compagnie aeree americane hanno mandato in pensione il «re dell'aria».

Difficile a credersi: 48 anni dopo il suo primo utilizzo come aereo di linea per la vecchia compagnia aerea PanAm, nel gennaio 1970, il Boeing 747 va ufficialmente nel dimenticatoio. Negli Stati Uniti, almeno. Le compagnie aeree americane hanno infatti dismesso tutti gli aerei di questo tipo.

Il volo 9771 della compagnia Delta Air Lines fu l'ultimo di questo emblematico aereo di linea negli Stati Uniti. Gli ultimi apparecchi dismessi attendono di essere smontati nel cimitero di aerei di Marana, nello Stato americano dell'Arizona.

Dei più di 1500 jumbo jet costruiti, circa 450 sono ancora in servizio. Se volete salire per un'ultima volta a bordo di questo aereo leggendario, non vi resta che optare per i voli a lunga percorrenza proposti dalle compagnie aeree europee e asiatiche.

Tornare alla home page