Melania Trump: ecco perché non divorzierà

tsch

6.2.2018

Un'attrice porno evoca la sua avventura con il presidente, altre donne l'accusano di molestie sessuali — ma Melania Trump difende il suo Donald. Perché?

Spesso, accade che non si parlino per diversi giorni e che dormano in camere separate. Durante le loro apparizioni comuni, la gente nota regolarmente la strana freddezza che regna tra loro. Non è sorprendente dunque che dall'elezione di Donald Trump, ci si domandi senza tregua se la coppia presidenziale abbia ancora un futuro insieme. Tuttavia, da quando l'attrice porno Stephanie «Stormy Daniels» Clifford (38 anni) ha rivelato di avere avuto una relazione con l'attuale presidente degli Stati Uniti (cosa che ha finito per smentire), si pone un'altra questione: perché Melania Trump (47 anni) non chiede il divorzio? Tre possibili ragioni:

1. Ama suo figlio

Melania Trump può rinunciare ai suoi impegni come First Lady, ma non come madre. Quando poteva permetterselo, l'ex modella ha rifiutato di prendere una baby sitter dopo la nascita di suo figlio Barron, nel 2006. E quando Donald Trump (71 anni), eletto 45esimo presidente degli Stati Uniti, si è stabilito alla Casa Bianca, ha dato priorità al benessere di suo figlio: perché Barron potesse terminare il suo anno scolastico, Melania è infatti rimasta diversi mesi a New York con lui — infischiandosene delle reazioni dei media e dei suoi detrattori. È forse dunque per l'amore per Barron che questa madre iperprotettiva resta con il padre di suo figlio, fa notare «Gala». Se tuttavia i due un giorno dovessero separarsi, la questione del diritto di affidamento sarebbe subito risolta: «Tutti sanno chi si occupa principalmente del figlio», spiega Jacqueline Newman, avvocato specialista in divorzi, nel magazine «Town & Country». «Suppongo che Melania otterrebbe l'affidamento e Donald un diritto di visita.»

2. Divorziare in pieno mandato? Fuori discussione!

In un'epoca in cui persino gli eredi al trono divorziano, un evento di tale portata non dovrebbe destare troppo scalpore. A maggior ragione per il fatto che Donald Trump ha già divorziato due volte. Tuttavia, se Melania dovesse chiedere il divorzio nei prossimi tre anni, Trump diventerebbe il primo presidente americano a vedere la sua First Lady abbandonarlo durante il suo mandato. Anche Eleanor Roosevelt, che avrebbe seriamente voluto il divorzio per via delle relazioni extraconiugali di suo marito, era rimasta al fianco del suo Franklin. Così come Hillary Clinton, che aveva coraggiosamente stretto i denti dopo lo scandalo Monica Lewinsky. Donald Trump vuole ad ogni costo impedire uno scandalo di tale portata: tenta con tutti i mezzi di mantenere la terza Signora Trump in buona disposizione d'animo, scrive Michael Wolff nella sua biografia di Donald Trump «Fire and Fury»: «Anche se non ha per forza voglia di condividere tutta la sua vita con lei, apprezza ciò che lei apporta alla sua vita».

3. Money, Money, Money

Davvero una marea di soldi. Il valore di Donald Trump ammonterebbe a quattro miliardi di franchi, ciò che consente a Melania e al figlio Barron uno stile di vita di primissimo livello. Se Melania lascia Donald, dovrà dire addio a tutto questo: mentre il divorzio con Ivana Trump era stato per Donald particolarmente caro, stavolta l'uomo d'affari ha fatto redigere un contratto matrimoniale impietoso prima di dire sì. Ed è molto possibile che abbia fatto firmare un accordo di «perseveranza» a Melania prima dell'elezione, come rivelano certe indiscrezioni di «Gala». Apparentemente, Melania aveva già voluto prendere il largo quando, durante la campagna elettorale, era tornata alla ribalta la celebre intervista in cui Donald Trump consigliava di prendere le donne per le gambe. L'uomo d'affari ha forse promesso una bella ricompensa finanziaria a Melania se accetta di continuare a interpretare il ruolo di sua moglie davanti alle telecamere per qualche anno ancora?

Tornare alla home page