Cinema

È morto il regista Ivan Reitman

Covermedia

14.2.2022 - 11:10

Ivan Reitman

Si è spento nel sonno il regista statunitense, noto per aver diretto i film come «Ghostbusters», «Beethoven» e «I gemelli».

Covermedia

14.2.2022 - 11:10

All’età di 75 anni è morto il regista Ivan Reitman.

A dare il triste annuncio sono stati il figlio Jason Reitman e i fratelli in un comunicato affidato ad Associated Press, che hanno rivelato che il loro caro si è spento pacificamente nel sonno nella sua casa di Montecito, California, nella notte di sabato.

«La nostra famiglia è in lutto per l’inaspettata morte di un marito, un padre e un nonno che ci ha sempre spinto a cercare la magia nella vita», hanno detto Jason, Catherine e Caroline Reitman. «Ci conforta il fatto che il suo lavoro di regista abbia portato risate e felicità a innumerevoli persone in tutto il mondo. Mentre soffriamo in privato, speriamo che coloro che lo hanno conosciuto attraverso i suoi film lo ricorderanno per sempre».

Reitman è noto per aver diretto il cult datato 1984 «Ghostbusters – Acchiappafantasmi» con Bill Murray, Dan Aykroyd, Harold Ramis, Ernie Hudson, Sigourney Weaver e Rick Moranis.

Diede il primo ruolo in una commedia a Schwarzenegger

Ha lanciato Arnold Schwarzenegger nella sua prima grande commedia, scritturandolo nel 1988 nel film «I gemelli» al fianco di Danny DeVito. Ha lavorato nuovamente con il divo del cinema action in «Junior» e «Un poliziotto alle elementari».

Tra gli altri film si ricordano anche «Sei giorni sette notti», «Evolution», «La mia super ex-ragazza» e «Amici, amanti e…».

Reitman ha lavorato anche come produttore per film come «Animal House», «Beethoven», «Disturbia» e la versione al femminile di «Ghostbusters» diretta dal figlio Jason.

Covermedia