Nuove Officine FFS: Meyer, «Lo stabilimento più efficiente d'Europa»

SwissTXT

7.8.2019 - 11:27

Andreas Meyer
Source: Ti-Press

Le FFS hanno presentato mercoledì, a Bellinzona, il piano industriale delle nuove Officine che sorgeranno a Castione.

La struttura, è stato ricordato in una conferenza stampa, vedrà la luce nel 2026 e prevede un investimento di 360 milioni di franchi.

«Lo stabilimento sarà il più moderno, il più efficiente e performante d'Europa», ha ricordato il CEO dell'ex regia federale Andreas Meyer. «Una struttura all'avanguardia in grado di adattarsi alle mutevoli condizioni quadro, di mercato e di concorrenza», ha aggiunto.

Fra i 200 e i 230 posti di lavoro garantiti

Il progetto prevede uno stabilimento su una superficie di 145'000 metri quadrati, 50'000 dei quali edificati.

Trattandosi di una fase di studio, è stato ricordato, l'intero comparto potrebbe subire dei cambiamenti. Inizialmente garantirà 200-230 posti di lavoro.

Le Nuove Officine FFS di Castione prenderanno in consegna gli elettrotreni Giruno, Flirt TILO, ETR610 e diversi modelli di locomotive.

Avvio del cantiere entro il 2023

Una volta chiuso il progetto entro il 2022 e messo in approvazione, sarà la volta dell'acquisizione dei terreni.

Il cantiere vero e proprio dovrebbe iniziare nel 2023 e dovrebbe concludersi nel 2026, anche se l'ex regia federale non esclude che parte dell'infrastruttura potrebbe entrare in funzione già a partire dal 2025.

Ticino e Grigioni giorno per giorno

Tornare alla home page

SwissTXT