Tennis: media locali, Australian Open al via l'8 febbraio

SDA

2.12.2020 - 14:36

MELBOURNE, 03 DIC – L'Australian Open di tennis inizierà con tre settimane di ritardo, l'8 febbraio, con i giocatori autorizzati ad allenarsi durante la quarantena. Secondo i media australiani, la data di inizio è stata annunciata ai giocatori dal direttore del torneo, Craig Tiley, ed è il risultato di lunghe trattative con le autorità dello stato Victoria, a Melbourne, emersa solo ad ottobre da un lockdown di mesi in seguito da una seconda ondata di Covid. «Ci è voluto un po', ma la grande notizia è che sembra che potremo tenere l'AO (Australian Open) dall'8 febbraio», ha scritto Tiley ai giocatori in una lettera trapelata sui mezzi d'informazione.

«I giocatori dovranno mettersi in quarantena per due settimane a partire dal 15 gennaio, ma il governo ha accettato condizioni speciali per i partecipanti, concordando che devono essere in grado di prepararsi per un torneo del Grande Slam». Secondo il programma, i giocatori che risultano negativi al virus potranno allenarsi mentre sono in isolamento, ha scritto Tiley.

Il mese scorso Rafa Nadal, vincitore di 20 titoli nel circuito del Grande Slam, ha affermato che si trattava di una situazione senza precedenti ed ha sollecitato la pazienza dei giocatori. Quest'anno gli US Open si sono svolti a porte chiuse, gli Open di Francia sono iniziati in ritardo e con poco pubblico, mentre Wimbledon è stato cancellato per la prima volta dalla seconda guerra mondiale. (ANSA-AFP).

Tornare alla home pageTorna agli sport

SDA