Scatti incredibili

Un'apicultrice incinta posa con api e serpenti

jfk

12.10.2018

Dopo aver partorito per diverse volte bimbi nati morti, in Emily Mueller si è riaccesa la speranza. L'apicultrice americana porta un bimbo in pancia, un pitone attorno al collo e 16’000 api in testa.

La giovane donna di 34 anni desidera che le foto della sua gravidanza dimostrino il suo amore per le preziosissime api, tanto importanti per la natura quanto per l'uomo. «Le api rappresentano la vita e la morte», ha dichiarato Mueller al sito d'informazione Cleveland. «Abbiamo avuto tre figli nati morti. Queste foto sono dedicate alla vita e alla morte, ai bambini che abbiano avuto e a quelli che abbiamo perso.»

Mueller gestisce un'azienda con suo marito Ryan (38). Oltre alla produzione di miele, propone anche un servizio di eliminazione rapida delle colonie di api indesiderate. Secondo il quotidiano BILD, i due apicultori originari di Akron, nell’Ohio, possiedono 25 alveari e si occupano ogni giorno del benessere di circa 1,2 milioni di insetti.

Per le foto della sua gravidanza insieme alle sue piccole protette ronzanti, la giovane madre di tre figli ha scelto di assumere le sembianze di una statua della regina Cleopatra. Le api le ricoprono i capelli, la pelle dorata del viso e il collo. Secondo quanto riportato dalla rivista People, Mueller è riuscita, fungendo da richiamo, a far posare gli insetti come voleva.

Le foto con i serpenti costrittori ritraggono Mueller in un classico abito da sposa bianco, con un pitone di più di due metri attorno al collo come fosse Eva nel giardino dell'Eden. Su Facebook, la fotografa Kendrah Damis non risparmia elogi nei confronti della sua audace cliente: «Le sue idee sono uniche proprio come lei. È uno dei motivi per cui mi piace tanto!»

Le «sirene» sudcoreane stanno per scomparire?

Follie del regno animale

Tornare alla home page