Alberto Angela: bocciato in quinta elementare

CoverMedia

25.1.2018 - 13:12

Covermedia

Anche il divulgatore scientifico di Meraviglie ha subito un imprevisto nella sua carriera scolastica.

Albero Angela è stato bocciato in quinta elementare.

La scioccante notizia è stata svelata a pubblico e media dal padre dello stesso conduttore Piero Angela, che durante una recente intervista con Cartabianca ha ammesso: «Alberto è stato bocciato in quinta elementare. Se uno non fa bene deve essere punito».

L’89enne ha proseguito spiegando a Bianca Berlinguer, che lo stop forzato di Alberto è stato un grande insegnamento.

«Oggi si tende a dare la colpa agli insegnanti. Se un alunno non va bene è giusto che ripeta l’anno. Ad Alberto la bocciatura è bruciata molto, ma gli ha innescato una spirale virtuosa».

Il programma Meraviglie - La penisola dei tesori è seguito da milioni di persone (oltre il 23 per cento di share) ma ha collezionato un Tapiro d’Oro poiché Angela e il suo staff sono stati accusati di aver escluso dall’esaustivo programma scientifico il Veneto, parlando delle Dolomiti senza mai citare la regione.

«Bisogna fare un programma in 77 giorni che copra tutta l'Italia, è ovvio che in questo poco tempo bisogna fare delle scelte logistiche e strategiche. Le Dolomiti è chiaro che non le puoi fare tutte. Noi abbiamo scelto un luogo per far vedere quanto sono belle, ma ce ne sono anche in Veneto, a Pordenone… nelle riprese si vedevano», ha commentato Alberto al microfono di Vittorio Staffelli.

Tornare alla home page

CoverMedia