Anna Falchi: «Per lavorare in tv ci vuole l'amante»

CoverMedia

23.1.2018 - 11:12

Covermedia

L'ex fidanzata di Fiorello punta il dito contro il meccanismo sessista nel mondo dello spettacolo.

«Per fare tv oggi ci vuole un potente, come manager o come amante». Questa la dichiarazione di Anna Falchi, l'ex fidanzata di Fiorello un tempo piuttosto popolare, che oggi non riesce a ritagliarsi uno spazio nei palinsesti televisivi, e punta il dito contro i «baratti» che si celano nel mondo dello spettacolo.

«È una realtà sotto gli occhi di tutti, ma nessuno fa nulla. I dirigenti hanno bisogno degli agenti per costruire i palinsesti, mentre prima accadeva il contrario: è un meccanismo rotto».

Tra le ultime collaborazioni della Falchi quella con una rete locale, dove a breve prenderà il timone di due nuovi tv show.

«Non mi fanno rientrare nelle tv generaliste. Lavoro solo con piccole e medie imprese. Per esempio, su Telenorba dal 15 febbraio condurrò due nuovi programmi. Sono molto popolare, ma le reti nazionali non mi danno opportunità. Eppure in onda c’è gente senza uno straccio di curriculum».

Tornare alla home page

CoverMedia