Ariana Grande denuncia Forever 21 per furto d’immagine

CoverMedia

4.9.2019 - 09:31

Billboard Women In Music 2018 at Pier 36 - Red Carpet Arrivals Featuring: Ariana Grande Where: New York, New York, United States When: 07 Dec 2018 Credit: Ivan Nikolov/WENN.com
Source: Ivan Nikolov/WENN.com

Il brand di abbigliamento ha assunto come testimonial una sosia della cantante, che ora chiede un risarcimento danni da 10 milioni di dollari (9.1 milioni di euro).

Ariana Grande dichiara guerra al brand di abbigliamento Forever 21.

La cantante ha citato in giudizio il marchio per furto di immagine per aver assunto come testimonial una sua sosia, chiedendo un ingente risarcimento danni.

La disputa tra le due parti, in realtà, risale allo scorso anno, quando l’ex stellina Disney aveva interrotto la collaborazione con il brand per questioni finanziarie.

Forever 21, a quel punto, era “corso ai ripari” ingaggiando una doppelgänger della Grande.

Secondo i documenti legali, depositati presso la Corte federale della California e ottenuti da TMZ, il brand aveva contattato i manager della cantante per concludere un potenziale accordo di sponsorizzazione legato alla pubblicazione del suo album Thank U, Next, prima che i rapporti si interrompessero.

Pare che Forever 21 abbia utilizzato una trentina di foto e video raffiguranti Ariana, senza l’autorizzazione della diretta interessata.

Il marchio avrebbe rubato immagini dal disco, facendo credere che la star fosse la testimonial della nuova campagna.

Ariana ora chiede un risarcimento danni da 10 milioni di dollari (9.1 milioni di euro).

Tornare alla home page

CoverMedia