Blac Chyna fa causa alle Kardashian

CoverMedia

1.12.2017 - 14:37

2017 BET Hip Hop Awards at the Fillmore Theater Miami Beach Featuring: Blac Chyna Where: Miami, Florida, United States When: 07 Oct 2017 Credit: WENN.com
Covermedia

(Cover) - IT Showbiz - È ormai guerra senza esclusione di colpi tra Blac Chyna e la famiglia Kardashian.

La stravagante ex modella e stripper ha infatti deciso di fare causa alle sorelle dell’ex compagno Rob, padre della sua piccola Dream, per aver deliberatamente ostacolato la produzione della seconda stagione del reality show Rob & Chyna, che l’anno scorso ha documentato la relazione tra i due e l’attesa della loro primogenita.

Secondo la Chyna le Kardashian avrebbero fatto di tutto per sabotare le riprese, spingendo il network E! - che trasmette il loro ben più seguito Al passo con i Kardashian -, a cancellare definitivamente lo show.

Dalle carte legali presentate da Blac, e ottenute da TMZ, si legge: «Le Kardashian hanno utilizzato il loro potere e la loro influenza per fare pressione su E!».

In realtà la decisione sarebbe stata presa all’unanimità dal canale, a causa degli ascolti non entusiasmanti del reality e della rottura tra Blac e Rob Kardashian.

La relazione tra i due è finita tutt’altro che bene: ad aprile la Chyna ha chiesto e ottenuto un’ordinanza restrittiva contro Rob che, per vendicarsi dei suoi molteplici tradimenti, ha pubblicato sui social alcune foto hot della madre di sua figlia.

Kardashian, più di recente, ha accusato Blac di aver tentato di strangolarlo con un caricatore per iPhone e di averlo rincorso per casa con in mano una pistola mentre si trovava in evidente stato di ebbrezza.

Rob ha aggiunto come l’ex fidanzata lo abbia ripetutamente colpito alla nuca e al volto, mentre lui supplicava di lasciarlo andare. Dopodiché la 29enne avrebbe distrutto la casa (che avevano preso in affitto da Kylie Jenner, sorellastra di Rob), danneggiato un televisore e fatto a pezzi tutti i suoi dispositivi cellulari.

Dopo l’episodio anche Kylie ha denunciato Blac Chyna, chiedendo al giudice un risarcimento danni da 84mila euro per atti vandalici all’interno della sua abitazione.

Cover Media

Tornare alla home page

CoverMedia