Boris Johnson torna a Downing Street

CoverMedia

27.4.2020 - 11:10

Boris Johnson, Delivers speech at the Conservative Party Conference 2019, in Manchester. 02.10.19 Featuring: Boris Johnson Where: London, United Kingdom When: 02 Oct 2019 Credit: WENN.com
Source: WENN.com

Il primo ministro britannico ha definito il coronavirus la «più grande sfida dopo la guerra» della Gran Bretagna.

Dopo tre settimane di stop forzato causato dal coronavirus, Boris Johnson torna al posto di comando in Downing Street.

«È impaziente di ricominciare», assicuravano fonti interne al governo poco prima del rientro in sella del primo ministro britannico, compreso il ministro che ne ha fatto le veci, Dominic Raab.

Dopo aver contratto il Covid-19, Johnson, 55 anni, ha trascorso una settimana in ospedale, inclusi tre giorni in terapia intensiva. Una volta uscito dall’ospedale (era la domenica di Pasqua), il politico ha trascorso due settimane in convalescenza a Chequers, la residenza di campagna dei premier britannici.

L’ultima apparizione in pubblico risale al 12 aprile, giorno in cui ha postato un video per ringraziare i medici che l’hanno assistito.

«Ogni giorno questo virus porta nuova tristezza», ha detto Johnson.

«Questa è la sfida più grande che il Paese affronta dopo la guerra. È anche vero che stiamo facendo progressi», assicura il Premier alla nazione, che ora si trova alle prese con le ipotesi per la cosiddetta fase due, ovvero la «exit strategy».

Sono in molti in Inghilterra a chiedere che le attività produttive riprendano quanto prima.

Inoltre Boris Jonson deve rispondere delle critiche sulla gestione dell’emergenza sanitaria, ora che l’Inghilterra ha superato le 20mila vittime.

Tornare alla home page

CoverMedia