Brad Pitt: «L’Oscar non mi interessa»

CoverMedia

17.9.2019 - 13:14

76th Venice Film Festival, Italy - 'Ad Astra' -Premiere Featuring: Brad Pitt Where: Venice, Italy When: 29 Aug 2019 Credit: KIKA/WENN.com **Only available for publication in UK, Germany, Austria, Switzerland, USA**
Source: KIKA/WENN.com

Per il divo di «C’era una volta a… Hollywood» l'Academy Award non è la cosa più importante.

Per Brad Pitt vincere un premio Oscar non è importante. Se i suoi ultimi ruoli nei film «Ad Astra» e «C’era una volta a… Hollywood» dovessero conferirgli qualche nomination, tuttavia, il 55enne del cinema ne sarebbe grato.

«Guarda, mi astengo!», dice Pitt all’Entertainment Weekly. «Voglio dire, non si sa mai, ed è davvero bello quando fanno il tuo nome. Ma l’obbiettivo è che il film abbia successo, e che faccia parlare, che sia adesso o fra 10 anni».

Pensare di interpretare un ruolo per vincere il premio Oscar, secondo l’attore, è tutt’altro che professionale.

«Rincorrere un award in realtà è un disservizio nei confronti della purezza della narrazione, è come legarsi le mani», continua Pitt.

Nel corso della sua carriera ha ricevuto tra Oscar, per i ruoli nei film «L'arte di vincere», «Il curioso caso di Benjamin Button» e «L’esercito delle 12 scimmie». Ha vinto la prestigiosa statuetta anche per la produzione di «12 anni schiavo». Il film, diretto da Steve McQueen, è stato premiato anche nella categoria Miglior Film nella notte degli Oscar del 2014.

Tornare alla home page

CoverMedia