C’era una volta...Hollywood: Tarantino difende il suo Bruce Lee

14.8.2019 - 11:12, CoverMedia

Los Angeles premiere of 'Once Upon A Time In Hollywood' held at the TCL Chinese Theatre - Arrivals Featuring: Quentin Tarantino Where: Los Angeles, California, United States When: 22 Jul 2019 Credit: Adriana M. Barraza/WENN.com
Source: Adriana M. Barraza/WENN.com

Il regista replica alle critiche delle ultime settimane.

Sta già facendo discutere parecchio l’ultima fatica cinematografica di Quentin Tarantino: C’era una volta...Hollywood.

In questi giorni più di qualcuno ha attaccato il regista per il modo in cui ha portato in scena la figura di Bruce Lee, celebre attore e combattente hongkonghese.

In particolare non è andata giù la scena in cui l’attore che impersona Lee sfida con fare arrogante e beffardo il protagonista Cliff Booth, che ha il volto di Brad Pitt.

«È stato davvero brutto sedersi al cinema e ascoltare la gente ridere di mio padre. Riesco a capire tutto il ragionamento alla base di ciò che è ritratto nel film. Capisco che i due personaggi sono antieroi e la scena rappresenta un po' ciò che accadrebbe... e stanno rappresentando un'epoca che chiaramente ha avuto un sacco di episodi di razzismo ed esclusione», ha accusato Shannon Lee, figlia di Bruce.

«Capisco che vogliono rendere il personaggio di Brad Pitt un vero duro che potrebbe battere Bruce Lee. Ma non avevano bisogno di trattarlo come faceva la Hollywood bianca quando era vivo. Si presenta come uno stronzo arrogante pieno di sé e non come qualcuno che ha dovuto combattere tre volte tanto quanto una di quelle persone per realizzare ciò che è stato dato naturalmente a così tanti altri», ha aggiunto la donna.

La replica di Tarantino è arrivata da una conferenza stampa a Mosca, durante la quale l’artista ha chiarito che ha fatto delle ricerche biografiche prima di girare il film.

«Bruce Lee era un ragazzo arrogante. Il modo in cui parla nel film non l'ho inventato del tutto, l'ho sentito nella realtà dire cose del genere. Se la gente dice: "Beh, non ha mai detto di voler picchiare Muhammad Ali", beh sì, l'ha fatto. Non solo lo ha detto lui, ma anche sua moglie, Linda Lee», ha detto.

Ambientato nella Los Angeles del 1969 C'era una volta a... Hollywood vede protagonista l'attore televisivo Rick Dalton (Leonardo DiCaprio) e la sua storica controfigura Cliff Booth (Brad Pitt) che tentano un rilancio di carriera in una Hollywood che ormai non riconoscono più.

Tra gli interpreti del film pure: Al Pacino, Kurt Russell, Timothy Olyphant, Michael Madsen, Tim Roth, Damian Lewis, Emile Hirsch, Dakota Fanning e Luke Perry, nel suo ultimo ruolo prima della prematura scomparsa.

Tornare alla home page

Altri articoli