Catherine Middleton non veste nero ai BAFTA: è polemica

CoverMedia

20.2.2018 - 08:26

La principessa non ha aderito alla protesta contro gli abusi, presentandosi sul red-carpet con un abito verde.

La scelta di Catherine Middleton di dissociarsi dal dress code dei BAFTA Awards non è passata inosservata.

Sul red-carpet degli Oscar inglesi, la maggior parte delle attrici ha sfilato con indosso degli abiti neri, in segno di protesta contro gli abusi sessuali e le molestie sul luogo di lavoro.

Kate, con il suo abito verde scuro griffato Jenny Packham, ha attirato su di sé qualche critica sui social.

«Delusa dalla scelta di #KateMiddleton #DuchessofCambridge di non vestire nero ai #EEBAFTAs. Non si tratta di una presa di posizione politica, ma di un messaggio importante per le donne», si legge in un tweet.

«Può gentilmente qualcuno spiegarmi perché Kate Middleton non si sia sforzata di scegliere un abito nero da indossare per un paio d’ore per una causa importante?», ha scritto un altro utente del popolare social network.

Ma c’è stato anche chi si è schierato al fianco della moglie del principe William, incinta del suo terzogenito.

Il giornalista inglese Piers Morgan ha così difeso la principessa: «La duchessa di Cambridge sta subendo degli abusi dalle “femministe” su Twitter perché non ha indossato un abito nero. Sembra che non le sia concesso di esercitare il SUO diritto di donna di scegliere il colore che le pare per il suo vestito».

«Personalmente, penso che la Duchessa di Cambridge abbia fatto la cosa giusta - ha twittato un altro osservatore -. Ha scelto un colore scuro, anche se non nero. Non vestiva rosso o rosa chiaro».

A differenza di Kate, star come Jennifer Lawrence, Angelina Jolie, Lupita Nyong'o, Saoirse Ronan e Lily James si sono presentate alla cerimonia di premiazione con degli abiti neri, aderendo così al trend lanciato a gennaio ai Golden Globes.

Tornare alla home page

CoverMedia