Coronavirus, i bizzarri consigli del guru della principessa Marta Luisa

AllTheContent

20.3.2020 - 10:36

La principessa Marta Luisa e lo sciamano Durek Verret presso gli studi di TV2 a Oslo, in Norvegia, il 16 maggio 2019.
Keystone

La figlia del re Harald ha rivelato la sua relazione con uno «sciamano» nello scorso mese di maggio. In una nuova intervista ha confida le sue difficoltà. Mentre il suo compagno si prodiga in alcuni consigli controversi sul coronavirus...

Da quando ha ufficializzato la sua relazione con Durek Verrett, nello scorso mese di maggio, la norvegese Marta Luisa ha visto il suo nome riempire le prime pagine, spesso con toni polemici, ricorda «Express UK». All'epoca, molte voci le avevano chiesto di rinunciare al proprio titolo di principessa, per evitare che esso potesse essere utilizzato a fini commerciali. Altre critiche si sono concentrate invece sulle intenzioni e sull'etica dello «sciamano» e «hacker spirituale» che frequenta. E che tra i suoi clienti vanta personalità del calibro di Gwyneth Paltrow e Antonio Banderas.

La questione ha assunto dimensioni ancor più rilevanti nel momento in cui Durek Verret ha pubblicato il suo libro «Spirit Hacking», nel quale afferma, ad esempio, che il cancro sarebbe «auto-inflitto». Altrimenti detto: i malati sarebbero responsabili delle loro patologie, prodotte dai loro pensieri. Dichiarazioni controverse, che non hanno fatto che aumentare il numero di chi si oppone a questa storia d'amore. Marta Luisa di Norvegia ha continuato, malgrado tutto, a vivere la propria vita, ignorando le critiche e rispondendo a chi osa lanciarsi in commenti negativi sulla sua relazione: «Non sta a voi scegliere al mio posto o giudicarmi. Non scelgo un uomo per soddisfare qualcuno di voi, né le regole o i progetti che voi avete in testa per me». 

Qualche settimana fa, hanno cominciato a circolare alcune voci in merito ad una possibile separazione della coppia. Ciò dopo un certo periodo senza apparizioni pubbliche e dopo la morte di Ari Behn, l'ex marito della principessa e padre delle sue tre figlie. Marta Luisa di Norvegia e Durek Verret hanno risposto con delle foto che li ritraggono in vacanza alle Hawaii. 

«Ho anche pianto davanti alla mia compagna»

Questa settimana, la principessa norvegese ha confermato di essere abituata ad essere al centro dell'attenzione, soprattutto quando si tratta di questioni legate alla sua situazione sentimentale: «È qualcosa che ho affrontato per tutta la vita. Quando ero bambina, non riuscivo a sopportarlo. Ma sono diventata molto più serena nel corso degli anni. Dopo aver passato tutta la mia vita nella sfera pubblica, non mi sorprendo più del fatto che le persone vogliano sapere cose su di me. E benché ciò possa apparire strano, mi sono abituata», ha riconosciuto nel corso di un'intervista concessa a «Aftonbladet».

Da parte sua, Durek Verrett ha trovato la cosa un po' più difficile, il che è comprensibile se si tiene conto del fatto che l'uomo è sotto i riflettori da meno di un anno. «Devo essere onesto. Quando abbiamo cominciato a frequentarci, ero molto sorpreso. Ho perfino pianto di fronte alla mia compagna, ero steso sul mio letto e piangevo. Ogni volta che aprivo una porta, mi ritrovavo una telecamera di fronte alla faccia», ha dichiarato lo «sciamano». 

Vodka e rosmarino contro il coronavirus

Gli ultimi giorni, tuttavia, non sono stati particolarmente calmi per Marta Luisa di Norvegia. Il suo partner ha condiviso numerosi consigli su come affrontare il coronavirus che hanno fatto tremare il Pianeta. Il guru ha suggerito in che modo disinfettare le mani e stimolare verbalmente il sistema immunitario. Dichiarazioni che hanno provocato l'ira della comunità scientifica norvegese, che non ha esitato a criticarlo e screditarlo, proponendo raccomandazioni ben più professionali.

Il post suggerisce in particolare di «fabbricare un disinfettante per le mani che funziona in modo naturale» e di «utilizzare un vaporizzatore scuro». Elencando gli ingredienti, lo «sciamano» Durek ha affermato che il prodotto «deve contenere vodka, rosmarino e gocce di olio essenziale di albero di tè», riporta «Express UK».

Scandali nei regni: gli enfants terribles delle monarchie

Tornare alla home page