Coronavirus: è morto lo scrittore cileno Luis Sepulveda

ATS

16.4.2020 - 11:44

Lo scrittore cileno Luis Sepulveda in una foto di tre anni fa.
Source: KEYSTONE/EPA EFE/EMILIO NARANJO

Lo scrittore cileno Luis Sepulveda è morto per coronavirus a Oviedo, in Spagna. Aveva 70 anni. Sepulveda è morto oggi, giovedì, nell'Ospedale Universitario Central de Asturias, dove era ricoverato dalla fine di febbraio.

Lo scrittore risiedeva dal 1997 a Gijón, nelle Asturie. Il nuovo coronavirus gli era stato diagnosticato dopo il suo ritorno dal festival della letteratura «Correntes d'Escritas», tenutosi a Póvoa de Varzim, in Portogallo.

Autore di oltre 20 romanzi, libri di viaggio, saggi e sceneggiature, Sepulveda vinse il Premio Tigre Juan del 1989 con il suo romanzo «Il vecchio che leggeva romanzi d'amore» ed il Premio Primavera de Novela nel 2009 con «L'ombra di quel che eravamo».

Curiosità da star

Tornare alla home page

ATS