Dark Night, armi e strage di Aurora

ANSA

26.2.2018 - 15:21

In sala il film di Tim Sutton già al Sundance e Venezia

(ANSA) ROMA 26 FEB - Nel nulla della provincia americana di Aurora le persone vivono come in un acquario tra parcheggi vuoti di giganteschi Mall, auto da pulire davanti casa e armi da contemplare sognandone l'utilizzo. Tanti spazi vuoti e solitudine in 'Dark Night', film di Tim Sutton in sala dal 1 marzo con Mariposa Cinematografica, quella stessa solitudine che produce la notte dei sentimenti e violenza. E il film di Sutton, già al Sundance e Premio Lanterna Magica al Festival di Venezia 2016, è soprattutto un film evocativo di una catastrofe lentamente annunciata. Una catastrofe esistenziale che è in tutti i personaggi che scorrono sullo schermo: quella dei reduci di guerra che curano la loro sindrome di veterani raccontandosi o quella di un inquietante ragazzo intervistato insieme alla madre che ha come unico amico un ragazzo che non ha mai visto perché conosciuto on line.

Tornare alla home page

ANSA