Entra nel cast di «Don Matteo» anche Giancarlo Magalli

Covermedia

30.9.2021 - 11:10

Giancarlo Magalli

Il 74enne oltre 20 anni fa era stato uno dei nomi papabili per interpretare proprio il personaggio di Don Matteo, prima che venisse scelto Terence Hill.

Covermedia

30.9.2021 - 11:10

Sul set di «Don Matteo» c'è un nuovo volto, quello di Giancarlo Magalli. Il popolare conduttore avrà un ruolo importante, introdotto proprio dal nuovo protagonista della fiction Raoul Bova, che alla quarta puntata della nuova stagione entrerà col suo alter-ego, Don Massimo.

«Don Massimo un cognome ce l’ha, si chiama Mezzanotte», racconta Raoul Bova a TV Sorrisi e Canzoni.

«Deve imparare a fare il parroco, a stare con la gente. E anche a fare l’investigatore, che non è proprio il primo pensiero quando arriva a Spoleto. Tanto Don Matteo era sicuro di sé, tanto lui è pieno di dubbi che affronta parlandone con il suo vescovo».

Il vescovo in questione è Magalli, che oltre 20 anni fa era stato uno dei nomi papabili per interpretare proprio il personaggio di Don Matteo, prima che venisse scelto Terence Hill.

«Don Matteo è un rimpianto», aveva ammesso Magalli ai microfoni di «Non disturbare».

«Rifiutai perché non me la sentivo di stare otto mesi a Gubbio lontano da casa, allora avevo una famiglia e non volevo rinunciare a mia moglie e mia figlia. Di questo non sono affatto pentito».

Covermedia