Drake: record su Spotify

CoverMedia

25.1.2018 - 13:12

Covermedia

Superati in pochi giorni i 4 milioni di ascolti streaming per Scary Hours, il nuovo EP del rapper.

Drake ha infranto un nuovo record su Spotify a meno di una settimana dal suo ritorno sulla scena musicale.

Il rapper ha rilasciato lo scorso weekend un nuovo EP contenente due canzoni, intitolato Scary Hours, e il brano God’s Plan, raggiungendo nel giro di pochi giorni oltre 4.3 milioni di ascolti in streaming.

Le cifre sono state registrate dagli analisti della Chart Data, che hanno di fatto consegnato a Drake un nuovo titolo su Spotify: già nel 2016, il 31enne era stato dichiarato l’artista con più streaming per il secondo anno di fila.

Scary Hours però è stato in settimana motivo di conflitto tra Drake e l’artista underground Rabit, che ha accusato l’hitmaker di aver copiato l’artwork presente in un suo vecchio poster tour per la copertina del suo nuovo EP.

Rabit ha immediatamente denunciato la troppa somiglianza tra la copertina di Drake e il poster disegnato per lui dall’artista Collin Fletcher.

Su Instagram, Rabit ha scritto: «Oggi mi sono svegliato e ho visto che OVO Sound (la casa discografica di Drake, ndr) ha copiato uno dei tour poster disegnati per me da @collindfletcher per il nuovo singolo di Drake. Povero Collin, qualcuno sta rubando il suo stile».

Lo stesso Fletcher è intervenuto sulla faccenda, rilasciando un comunicato a Pitchfork Media: «Questa è una storia con cui troppi artisti, musicisti e designer si ritrovano prima o poi a dover fare i conti. Spero che questo porti a una più grande conversazione sulla relazione tra la cultura pop e gli artisti underground».

Né Rabit, né Fletcher intraprenderanno un’azione legale contro Drake.

Tornare alla home page

CoverMedia