«Spare»

Esce l'autobiografia di Harry, code nelle librerie in Gran Bretagna

SDA

10.1.2023 - 12:18

Membri del personale sistemano le copie del nuovo libro del principe Harry intitolato «Spare» in una libreria di Londra, martedì 10 gennaio 2023. Il libro di memorie del principe Harry, «Spare», è stato messo in vendita nelle librerie martedì, fornendo un ritratto variegato del duca di Sussex e della famiglia reale.
Membri del personale sistemano le copie del nuovo libro del principe Harry intitolato «Spare» in una libreria di Londra, martedì 10 gennaio 2023. Il libro di memorie del principe Harry, «Spare», è stato messo in vendita nelle librerie martedì, fornendo un ritratto variegato del duca di Sussex e della famiglia reale.
KEYSTONE

Ora è negli scaffali delle librerie di tutto il mondo, l'autobiografia del principe Harry intitolata «Spare», in cui fa cruciali rivelazioni, largamente anticipate dai media nei giorni scorsi, sul suo rapporto conflittuale con la famiglia reale britannica e sul suo passato. Nel Regno Unito ci sono state code di fan alla mezzanotte per mettere le mani sul libro.

SDA

10.1.2023 - 12:18

Diverse persone hanno atteso davanti alle porte della edicola e libreria WHSmith nella stazione di Victoria a Londra e si sono precipitati all'apertura per acquistare le prime copie.

Non solo, «Spare» è già primo nella classifica dei bestseller su Amazon UK ed è destinato a diventare uno dei libri più venduti dell'anno.

Nonostante le anticipazioni, fra cui la serie di interviste concesse dal duca di Sussex a tv britanniche e americane, il volume continua a far discutere e a sollevare polemiche.

In occasione dell'uscita i tabloid popolari lanciano oggi nuovi affondi contro il principe.

Per il Daily Express «ha superato la linea rossa» per il suo attacco «crudele» contro la regina consorte Camilla, accusata di aver imbeccato i tabloid, anche a discapito di Harry, in cambio di un trattamento di favore necessario a migliorare «la propria immagine» quando era considerata dall'opinione pubblica del Regno la «cattiva» per la sua rivalità rispetto alla popolarissima Diana.

Stesso tono usato dal Sun di Rupert Murdoch, secondo cui le critiche alla matrigna non verranno perdonate dal padre re Carlo III.

Circola inoltre un sondaggio di YouGov secondo cui la popolarità di Harry tra il pubblico britannico è scesa a un minimo storico: il 64% ora ha una visione negativa di lui.

SDA