Spettacolo

Eva Longoria: filantropa per i bambini immigrati

CoverMedia

13.11.2019 - 08:08

"Dora and the Lost City of Gold" World Premiere at the Regal LA Live on July 28, 2019 in Los Angeles, CA Featuring: Eva Longoria Where: Los Angeles, California, United States When: 29 Jul 2019 Credit: Nicky Nelson/WENN.com
Source: Nicky Nelson/WENN.com

L’attrice concentrerà i suoi sforzi umanitari per la riunificazione dei bambini separati dai genitori.

Eva Longoria si batterà per i bambini separati dai genitori a causa delle rigide politiche di immigrazione promosse dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

L'attrice di Desperate Housewives, nata da genitori messicano-americani in Texas, si è ampiamente battuta per cause filantropiche.

Al momento i suoi sforzi si concentrano al confine tra Stati Uniti e Messico, e in particolare, sui bambini tenuti lontano dai loro genitori da politiche governative che li trattengono in detenzione prima della deportazione mentre i bambini vengono controllati sotto la supervisione del Dipartimento di salute e servizi sociali degli Stati Uniti.

«È un momento spaventoso per i latini negli Stati Uniti perché siamo stati soverchiati», ha commentato Eva nell’intervista rilasciata al quotidiano britannico The Guardian.

«Molti dei miei sforzi filantropici si svolgono al confine, cercando di assicurarmi che le famiglie non siano separate, i bambini si riuniscano alle loro madri e i bambini non siano messi in gabbia. Le politiche di separazione familiare sono orrende, quindi è lì che voglio mettere più attenzione».

Sebbene la politica di separazione famigliare sia ufficialmente terminata nel giugno dello scorso anno, sono continuate le segnalazioni in merito e i funzionari del governo hanno ammesso che sono stati coinvolti molti più bambini di quanto si pensasse inizialmente.

Tornare alla home page

CoverMedia