Ficarra e Picone hanno chiuso con i David di Donatello

CoverMedia

20.2.2018 - 13:11

Source: Covermedia

Per il duo comico italiano, attenersi al regolamento indetto dall’Accademia del Cinema Italiano comporta un obbligo impossibile da rispettare.

Ficarra e Picone non iscriveranno più i loro film ai David di Donatello.

La perentoria decisione è stata presa dal duo comico italiano in seguito ad un’attenta riflessione: «Il perché è scritto limpidamente sul sito dei David. Quest’anno hanno votato quasi mille 300 persone sulle circa mille 500 che ne hanno diritto. Il ragionevole dubbio è che non tutti abbiano visto ognuno dei 120 film in concorso», spiegano Salvatore e Valentino a Il Corriere della Sera.

«È un impegno gravoso. Difficile pensare che tutti riescano a vederli. Noi tre anni fa, proprio perché non riuscivamo a farlo, ci siamo cancellati dalla giuria: era un atto doveroso».

I due attori vogliono «garantire pari opportunità», e lanciare un appello.

«Non è una battaglia che facciamo per noi. A parte poi che un film che incassa non significa sia bello. Ce ne sono di bellissimi che non hanno incassato. O altri non noti e nemmeno belli, ma con un soggetto geniale o una bellissima scenografia, che meriterebbe di essere segnalata. Il nostro intento è rendere un servizio a tutti quelli che sono candidati, garantendo pari opportunità e dignità».

Tornare alla home page

CoverMedia