Florence Pugh e Rami Malek in «Oppenheimer» di Christopher Nolan

Covermedia

11.12.2021 - 13:10

Florence Pugh

La sceneggiatura è ispirata a «American Prometheus: The Triumph and Tragedy of J. Robert Oppenheimer» di Kai Bird e del compianto Martin J. Sherwin.

Covermedia

11.12.2021 - 13:10

Florence Pugh, Rami Malek e Benny Safdie si sono uniti al cast del prossimo film di Christopher Nolan «Oppenheimer».

Per il suo prossimo lungometraggio, il regista di «Inception» ha riunito un cast stellato. Racconterà la storia di J. Robert Oppenheimer, lo scienziato che ha contribuito a creare la bomba atomica tramite il Progetto Manhattan durante la seconda guerra mondiale.

Pugh, Malek e Safdie si uniscono a personaggi come Cillian Murphy, che interpreta Oppenheimer, Robert Downey Jr., Matt Damon ed Emily Blunt.

Secondo The Hollywood Reporter, l'attrice di «Black Widow» interpreterà Jean Tatlock, un membro del Partito Comunista degli Stati Uniti che ha una relazione discontinua con Oppenheimer ed è stata la causa delle principali preoccupazioni per la sicurezza dei funzionari del governo.

Nel frattempo Malek interpreterà uno scienziato top secret e Safdie vestirà i panni di Edward Teller, il fisico ungherese noto come il padre della bomba all'idrogeno e membro del Progetto Manhattan.

Come era stato precedentemente annunciato, la Blunt apparirà come la moglie di Oppenheimer, Katherine, mentre Damon ha firmato per interpretare il tenente generale Leslie Groves, il direttore del Progetto Manhattan. Downey Jr. interpreterà Lewis Strauss, il presidente della Commissione per l'energia atomica.

I capi della Universal Pictures descrivono il film come un «thriller epico, che catapulta il pubblico nel paradosso al cardiopalma dell'uomo enigmatico che deve rischiare di distruggere il mondo per salvarlo».

Nolan dirige basandosi sulla sua sceneggiatura ispirata a «American Prometheus: The Triumph and Tragedy of J. Robert Oppenheimer» di Kai Bird e del compianto Martin J. Sherwin. Produrrà anche insieme a sua moglie Emma Thomas e Charles Roven di Atlas Entertainment.

L'uscita del film è prevista per luglio 2023.

Covermedia