George Clooney in Sardegna: tra mirto e formaggio pecorino

CoverMedia

27.8.2019 - 13:12

Guest red carpet arrivals for Catch-22 Premiere at Westfield London Featuring: George Clooney Where: London, United Kingdom When: 15 May 2019 Credit: Phil Lewis/WENN.com
Source: Phil Lewis/WENN.com

Italiano d’adozione, l’attore di Catch-22 va matto per il mirto e il pecorino. Ne ha già spediti 32 chili a Los Angeles.

George Clooney apprezza la buona cucina. E in particolare modo quella della Sardegna.

Durante le riprese a Olbia della serie «Catch-22», andata in onda su Sky Atlantic, ha avuto modo di assaggiare del Mirto, il tipico liquore prodotto sull’isola. Ad offrirglielo è stato il catering del set che era stato allestito dalla squadra del festival Mirtò.

«Clooney è un amico di Mirtò. È diventato un ottimo testimonial: non solo le bellezze della Sardegna, dunque, ma anche le sue eccellenze agroalimentari hanno fatto breccia nelle passioni dell'attore e regista», raccontano gli organizzatori dell'evento Nicola Mancini, l'ideatore, Salvatore Pinducciu e Giovanni Pirina.

L’altro grande amore di Clooney resta il pecorino sardo, che è deciso ad importare negli USA. Dopo averlo gustato da un pastore locale, George ne ha già spediti 32 chili a Los Angeles.

Dulcis in fundo non poteva mancare un’altra eccellenza isolana: il pane Carasau, come ha raccontato l’attore nell’intervista rilasciata al settimanale Oggi.

«Adoro il pane Carasau! Ne mangerei a quintali. E poi il mirto: lo conosco da 20 anni, ma bevendolo tutti giorni per mesi, guardami: non mi ha fatto ringiovanire?».

Tornare alla home page

CoverMedia