«P.S. I Love You»

Gerard Butler: «Ho quasi ucciso Hilary Swank sul set di P.S. I Love You»

Covermedia

27.1.2023 - 13:00

Hilary Swank
Hilary Swank

L’attore ha involontariamente colpito la co-star con un fermaglio durante le riprese della commedia romantica.

Covermedia

27.1.2023 - 13:00

Gerard Butler ha «quasi ucciso» la co-star Hilary Swank sul set di «P.S. I Love You».

L’attore scozzese stava lavorando a una scena in cui balla «come un idiota» in boxer e bretelle. Il personaggio da lui interpretato, Gerry Kennedy, doveva essere colpito in faccia con il fermaglio della bretella. Tuttavia il rimbalzo ha colpito Hilary, ferita dall'accessorio di metallo che le ha provocato una ferita alla testa.

«È rimasto bloccato, poi è scattato ed è volato sopra la mia testa», ha spiegato Gerard Butler. «Ho aperto la testa di Hilary. Si potevano persino vedere i denti della clip. L'hanno dovuta portare in ospedale».

Lo studio si svuotò «in tre secondi», mentre Butler rimase in costume quasi in lacrime.

«Avevo sfregiato Hilary Swank. Le ho quasi strappato un occhio e mi sono reso ridicolo per due giorni», ha aggiunto Butler. «Anche se mi sono sentito malissimo per l'incidente, Hilary Swank mi ha perdonato, è una persona fantastica con cui lavorare».

In «P.S. I Love You», Gerard interpreta un uomo recentemente scomparso, che, attraverso una serie di lettere, cerca di aiutare la moglie (Swank) a superare il lutto.

Il film diretto da Richard LaGravenese venne rilasciato nel dicembre 2007, risultando uno dei grandi successi di quella stagione, con un incasso da 156 milioni di dollari a fronte di un budget di 30 milioni di dollari.

Covermedia