Giacomo Urtis: indagato per prelievi di sangue non autorizzati

CoverMedia

19.2.2020 - 16:32

Source: Covermedia

Secondo la Procura di Milano, il chirurgo avrebbe effettuato a scopo di lucro e senza autorizzazione alcuni prelievi di sangue sui pazienti, nella clinica estetica Villa Arbe.

Guai in vista per Giacomo Urtis. Il chirurgo dei vip è indagato dalla procura di Milano per aver effettuato a scopo di lucro e senza autorizzazione alcuni prelievi di sangue sui pazienti, nella clinica estetica Villa Arbe.

Urtis è un chirurgo estetico, nato a Caracas ma cresciuto in Sardegna.

Il 43enne ha eseguito le operazioni di chirurgia plastica su parecchi personaggi del mondo dello showbiz.

Secondo quanto riportato da L’Unione Sarda, Urtis adotta una tecnica che prevede la centrifugazione del sangue per il trapianto e la crescita dei capelli, iniettando poi lo stesso sangue nel cuoio capelluto.

Ad effettuare i controlli sono stati i Nas dei Carabinieri, che non hanno riscontrato le previste autorizzazioni per questo tipo di intervento.

L’inchiesta vede ora indagati lo stesso Giacomo Urtis, il legale rappresentante della struttura e i due direttori sanitari.

Tornare alla home page

CoverMedia