Giorgio Pasotti torna sul luogo del delitto: al via la seconda stagione de “Il silenzio dell'acqua”

27.11.2020

L'attore Giorgio Pasotti, protagonista insieme ad Ambra Angiolini della seconda stagione della serie “Il silenzio dell’acqua”.
Covermedia

Dal 27 novembre l'attore sarà su Canale 5 per quattro prime serate dedicate alla fiction che lo vede accanto ad Ambra Angiolini.

Tra poche ore Giorgio Pasotti si calerà nuovamente nei panni del vicequestore Andrea Baldini. Dal 27 novembre, l'attore torna su Canale 5 con quattro prime serate per la seconda stagione de “Il silenzio dell’acqua”, affiancato dalla co-star Ambra Angiolini che interpreta la collega Luisa Ferrari.

Dove eravamo rimasti?

«Eravamo rimasti che a casa sua andava tutto bene e che per il suo impegno otteneva anche una promozione. Andrea doveva trasferirsi da Luisa, alla Omicidi di Trieste», racconta Giorgio Pasotti nella sua intervista a TV Sorrisi e Canzoni.

«Invece torna di nuovo lei in paese, per risolvere l’enigma di un duplice omicidio: madre e figlio adolescente uccisi in modi diversi. Le cose si complicano ulteriormente quando nel bosco viene ritrovata la figlia più piccola della donna, sperduta, indifesa e in stato di choc. Ma non c’è solo il lavoro a preoccupare Baldini».

Tenero papà nella vita privata

Nella realtà Pasotti è un tenero padre di famiglia, che dedica tutto il proprio tempo libero alla figlia Maria. «Sono un papà separato, con tutti i sensi di colpa che questo comporta.

Con Ambra sul set parlavamo spesso dei nostri figli e della nostra esperienza di famiglie allargate. Dopo le riprese, ci mettevamo in viaggio la notte pur di poter passare con loro qualche ora, per una cena, un gioco insieme, per aiutarli a studiare... Mia figlia Maria (avuta dall’attrice Nicoletta Romanoff, ndr) ha 10 anni e per me è tutto. Vederla serena è la gioia più grande».

Tornare alla home page