James Franco: raggiunto un accordo con le vittime dei presunti abusi

Covermedia

22.2.2021 - 11:57

James Franco

L’attore era stato accusato di molestie sessuali da alcune ex allieve della sua scuola di recitazione.

James Franco si è accordato privatamente con le ex studentesse di una scuola di recitazione che lo avevano accusato di molestie sessuali.

L’attore è stato al centro di una class action nel 2019, quando, due delle sue ex allieve, Sarah Tither-Kaplan e Toni Gaal, lo denunciarono per aver spinto loro e altre ragazze a spogliarsi durante dei provini.

Franco e altri insegnanti vennero accusati di «comportamenti sessualmente inadeguati» nei confronti delle allieve donne.

Il fattaccio si sarebbe consumato durante una master class sulle scene di sesso tenuta da James, che ha chiuso la sua scuola nel 2017 dopo appena tre anni da «docente».

L’attore ha immediatamente rispedito al mittente le illazioni, ma dopo mesi di negoziazioni, le due parti hanno raggiunto un accordo che chiude definitivamente la querelle.

Come parte dell’accordo, le studentesse e altre terze parti non potranno nuovamente sporgere denuncia contro Franco.

I documenti sono stati depositati presso la Corte Suprema di Los Angeles l’11 febbraio.

James è stato attaccato anche dal movimento #MeToo e la sua carriera, così come la sua reputazione, a Hollywood è stata fortemente compromessa.

Altre donne hanno denunciato la star, parlando anche di abuso di potere: il diretto interessato ha bollato le accuse come «inaccurate».

Tornare alla home page

Covermedia